IVASS METTE IN PUBBLICA CONSULTAZIONE GLI SCHEMI DI REGOLAMENTO SU SANZIONI E PROCEDIMENTI DISCIPLINARI

IVASS HP

IVASS HPCon i documenti n. 6 e 7/2013, l’IVASS ha messo oggi in pubblica consultazione gli schemi di regolamento per i procedimenti disciplinari riguardanti gli intermediari di assicurazione e riassicurazione e per la procedura per l’applicazione di sanzioni amministrative pecuniarie.

Per quanto riguarda la disciplina della procedura di applicazione delle sanzioni disciplinari, lo schema di regolamento trae origine “dall’esigenza di ridefinire la procedura di irrogazione delle sanzioni disciplinari dettata dal Regolamento ISVAP n. 6 del 20 ottobre 2006, tenuto conto dell’istituzione dell’IVASS ed in conformità con il piano di riassetto organizzativo dell’Istituto” con le nuove norme di organizzazione e funzionamento approvate il 24 aprile e il 5 giugno 2013.

Le norme, spiega l’Autorità, “rivisitano e razionalizzano l’attribuzione delle competenze accertative e istruttorie in materia di procedimento disciplinare nei confronti degli intermediari assicurativi e riassicurativi trasferendone l’assegnazione dall’Ufficio Consulenza Legale, sinora investito delle relative incombenze, al Servizio Vigilanza Intermediari Assicurativi“. La scelta organizzativa consente quindi di accentrare presso un unico Servizio di Vigilanza (Intermediari Assicurativi) i compiti di accertamento e contestazione degli addebiti nei confronti degli intermediari ai fini della determinazione sia della sanzione amministrativa pecuniaria, sia della sanzione disciplinare.

Eventuali osservazioni, commenti e proposte dovranno essere inviate, entro il 9 agosto 2013, all’indirizzo di posta elettronica procedimentidisciplinari@ivass.it, utilizzando la tabella allegata al documento (per documento e tabella, consultare a fine articolo il link al file IVASS – ndIMC).

Al termine della fase di pubblica consultazione saranno rese pubbliche sul sito dell’Istituto:

  • le osservazioni pervenute, con indicazione del mittente, fatta eccezione per i dati e le informazioni per i quali il mittente richieda la riservatezza, motivandone le ragioni;
  • le conseguenti risoluzioni assunte dall’IVASS.

Per quanto riguarda invece le sanzioni amministrative pecuniarie, lo schema sottoposto alla pubblica consultazione ridefinisce la procedura di irrogazione delle stesse, così come disciplinata dal regolamento ISVAP 1/2006, “tenuto conto dell’istituzione dell’IVASS e del piano di riassetto organizzativo dell’Istituto“.

La nuova regolamentazione, spiega l’autorità di vigilanza, corrisponde, da un lato, “all’esigenza di sottoporre ad una complessiva rivisitazione la procedura sanzionatoria al fine di conseguire obiettivi di razionalizzazione, maggiore chiarezza, omogeneità e coerenza del procedimento sanzionatorio, avuto anche riguardo alle riflessioni ed agli spunti critici emersi nel dibattito dottrinario sull’argomento ed in sede giurisprudenziale e, dall’altro, di adeguare tale procedura al rinnovato riparto di competenze dei Servizi dell’Istituto“.

Le osservazioni, i commenti e le proposte sullo schema di regolamento per i procedimenti disciplinari potranno essere inviate all’IVASS, sempre entro il 9 agosto 2013, all’indirizzo di posta elettronica sanzionipecuniarie@ivass.it, utilizzando la tabella allegata al documento (come menzionato in precedenza, per documento e tabella, consultare a fine articolo il link al file IVASS – ndIMC).

Al termine della fase di pubblica consultazione saranno rese pubbliche sul sito dell’Autorità:

  • le osservazioni pervenute, con indicazione del mittente, fatta eccezione per i dati e le informazioni per i quali il mittente stesso richieda la riservatezza, motivandone le ragioni;
  • le conseguenti risoluzioni dell’IVASS.

Documento 6/2013 – Schema di regolamento per i procedimenti disciplinari riguardanti gli intermediari di assicurazione e riassicurazione  (file .zip)

Documento 7/2013 – Schema di regolamento della procedura per l’applicazione di sanzioni amministrative pecuniarie (file .zip)

Intermedia Channel

Related posts

Top