LA SICUREZZA STRADALE ENTRA NELLE SCUOLE DI NAPOLI

Al via il tour promosso dalla Provincia di Napoli e dalla Fondazione Ania per la sicurezza stradale.

Scatta, a Napoli, il tour sulla sicurezza stradale nelle scuole partenopee promosso dalla Provincia di Napoli e dalla Fondazione Ania per la sicurezza stradale, in collaborazione con l’Arma dei Carabinieri. L’obiettivo è sensibilizzare i neopatentati e i giovani che devono sostenere gli esami per il conseguimento della patente B sui rischi connessi a comportamenti di guida scorretti e irresponsabili.

Il tour coinvolgerà gli studenti del quarto e del quinto anno delle medie superiori e si concluderà il 25 e 26 aprile a Sorrento: dopo la tappa di Napoli, che proseguirà fino al 15 aprile, proseguirà toccando le scuole e le principali piazze di Giuliano in Campania (16 aprile), Sant’Antimo (17 aprile), Afragola (18 aprile), Pomigliano (19 aprile), Volla (20 aprile), Portici (21-22 aprile), Torre del Greco (23 aprile) e Castellamare di Stabia (24 aprile).

Gli studenti potranno testare le proprie capacità al volante e “sperimentare” virtualmente come guiderebbero sotto l’effetto di alcol o di sostanze stupefacenti, grazie ai simulatori di guida presenti sul Truck della Fondazione Ania (nella foto), un tir appositamente allestito per le prove pratiche che sosterà davanti alle scuole e nelle principali piazze dei Comuni coinvolti dall’iniziativa.

L’incidentalità stradale è un’emergenza che coinvolge tutte le strade del napoletano: nel 2010 la provincia di Napoli era al quarto posto tra le province italiane per numero di morti a causa di incidenti stradali (97 vittime mortali di cui 8, tra i 14 e i 17 anni, e 31 tra i 18 e 29 anni).

Redazione Intermedia Channel

Authors

Related posts

Top