LA VALUTAZIONE DELLE ASSICURAZIONI: IL LIBRO

La valutazione delle assicurazioni HP Imc

Il volume edito da Egea e scritto da La Torre, Maurizio e Chiricosta – professionisti del network italiano di Kpmg – è pensato “per sistematizzare il meglio dei riferimenti teorici e delle prassi operative e tecnico-professionali, su un tema spesso trascurato e dal mondo accademico e da quello degli specialisti”

La valutazione delle assicurazioni ImcIl tema della valutazione delle imprese assicurative è stato spesso trascurato sia dal mondo accademico sia dagli specialisti. Una negligenza che non rispecchia il rilevante peso del settore assicurativo nel tessuto economico-finanziario del nostro paese.

Per colmare questa lacuna – si legge in una nota – e per rispondere a un’esigenza molto sentita dal mercato e dagli addetti ai lavori, Giuseppe La Torre, Simone Maurizio e Antonella Chiricosta, professionisti del network italiano di Kpmg, nel loro libro “La valutazione delle assicurazioni” (Egea, 152 pagg., 24 euro), propongono una sistematizzazione del meglio dei riferimenti teorici e delle prassi operative e tecnico-professionali su questo tema di grande attualità.

Per farlo, hanno codificato un patrimonio di esperienze e competenze maturate sul campo nel corso di oltre un quindicennio di attività professionale nel settore assicurativo.

Il punto di partenza – prosegue la nota – è la consapevolezza “che un’analisi puramente teorica del processo di valutazione delle imprese assicurative, per quanto corretta o utile, rischierebbe di essere riduttiva e incompleta. Non coglierebbe, infatti, tutte le difficoltà, le imperfezioni e i gap informativi che il valutatore incontra costantemente nella sua pratica professionale“.

Per questo, le tematiche valutative sono affrontate “con un taglio pratico e fattuale, ripercorrendo step-by-step il backstage del processo di valutazione di realtà complesse, senza mai tralasciare gli aspetti teorici“.

Grazie a questo taglio essenzialmente applicativo, il manuale vuole essere uno strumento di lavoro per studenti universitari, professionisti e manager di settore. L’idea degli autori – conclude la nota – è dunque quella di fornire “una bussola di riferimento in grado di orientare quanti si confrontano su un’attività molto complessa come quella della valutazione delle imprese assicurative“.

Breve nota sugli autori:

Giuseppe Latorre, partner di KPMG Advisory, è responsabile del Corporate Finance e del settore Financial Services per il network KPMG. È commercialista, revisore, perito valutatore presso il Tribunale di Milano. È stato responsabile europeo del team M&A di KPMG dal 2006 al 2012. Ha precedenti esperienze professionali in banche d’affari americane. Svolge anche attività di docenza su tematiche di finanza straordinaria per i settori bancari e assicurativi presso primarie istituzioni universitarie e di formazione post-laurea.

Simone Maurizio, partner di KPMG Advisory SpA,si occupa di tematiche specialistiche di valutazione aziendale e finanziaria collegate alla strutturazione, all’esecuzione e al trattamento contabile delle operazioni straordinarie. È membro del Consiglio di Gestione dell’Organismo Italiano di Valutazione.

Antonella Chiricosta, partner di KPMG Advisory – Financial Risk Management, responsabile degli Actuarial Services, ha precedentemente lavorato in un primario gruppo assicurativo e successivamente presso l’ISVAP; ha fondato e gestito Aktuaria, studio di consulenza attuariale. È attuario, membro di vari organismi nazionali e internazionali, tra cui l’Ordine Nazionale degli Attuari di cui è anche membro del Consiglio. Ha maturato un’esperienza pluriennale nelle diverse attività di consulenza attuariale e assicurativa con particolare riferimento alle tematiche valutative in ambito Solvency II, EV/EEV/MCEV e ALM, IFRS e M&A.

La valutazione delle assicurazioni – Introduzione

La valutazione delle assicurazioni – Indice

Intermedia Channel

Related posts

Top