LA VOCE DEGLI INTERMEDIARI: TRE DOMANDE CONCRETE A DEMOZZI, CIRASOLA E CONGIU

Voce degli Intermediari Imc

Direttamente da “Intermediario Assicurativo“, il maggiore gruppo LinkedIn italiano di professionisti del settore assicurativo, riportiamo integralmente quanto pubblicato alcuni giorni fa da Salvatore Infantino, amministratore del gruppo LinkedIn citato e fondatore di Insurance Lab. Ci piace rilanciarne il contenuto perché abbiamo ritenuto che fosse un interessante e concreto spunto di discussione, che esula almeno in parte da quanto spesso leggiamo e riportiamo in questi giorni.

*****

3 Domande Concrete a Demozzi, Cirasola e Congiu

Vorremmo porre 3 quesiti ai 3 principali rappresentanti del mondo degli agenti di assicurazione. Si tratta di 3 fatti importanti che caratterizzeranno il 2013 e toccheranno in modo diretto i portafogli degli agenti. Crediamo che tutti gli operatori del settore siano interessati a sapere qual è l’opinione dei presidenti al riguardo e, ancor di più, capire come il sindacato / associazione risponderà a questi 3 problemi:

1) Razionalizzazione Rete Fonsai:

Unipol procederà nei prossimi mesi ad una riorganizzazione della rete distributiva sul territorio. Ciò significherà accorpamenti di agenzie e revoche di mandato dove esistono troppe sovrapposizioni. Cosa farà il Suo sindacato / associazione a difesa di questi agenti?

2) Concentrazione del mercato assicurativo:

La creazione del polo Unipolsai aumenterà la già grande concentrazione del mercato assicurativo italiano. Meno Compagnie = meno mandati agenziali disponibili sul mercato. Cosa farà il Suo sindacato / associazione per creare maggiori opportunità di crescita professionale degli intermediari e favorire in generale l’ottenimento di mandati agenziali?

3) Crisi della redditività delle agenzie:

L’inversione del ciclo di continui aumenti tariffari sull’RC Auto metterà sotto pressione le provvigioni e gli utili delle agenzie di assicurazione. Quali azioni intraprenderà il Suo sindacato / associazione per difendere la redditività delle agenzie?

Ringraziamo in anticipo i presidenti che vorranno rispondere a queste domande. Tantissimi agenti e intermediari capiranno molto dalle vostre risposte.

*****

Intermedia Channel

Related posts

One Comment;

  1. Maurilio TRAETTO said:

    prima domanda: stiamo cercando di convincere gli agenti del gruppo Fon-Sai a lasciare l’azienda e trasmigrare in B e darsi da fare nell’assumere più mandati possibile dei propri clienti per ottenere una forza contrattuale nei confronti della Compagnia. In alternativa e nella possibilità di lasciare il mandato rivedere la propria azienda o ditta individuale inserendo altre attività nell’arco gestionale. E c’è ne sono !!! Insomma devono cercare di monetizzare il più possibile la loro forza contrattuale e il parco clienti fidelizzato. Non devono assolutamente stare con le mani in mano !
    seconda domanda: in parte la mia prima risposta risponde esaurientemente alla seconda, da aggiungere che nel giro di qualche anno solo pochi gruppi opereranno in italia, gli intermediari devono convincersi che saranno sempre più soli con i propri costi.
    terza domanda: la crisi indurrà i clienti/contraenti a ricercare il risparmio, gli intermediario dovranno esser lo strumento d’uso, altrimenti dovranno cambiare lavoro.
    Maurilio Traetto
    Il Presidente SNIASS

Comments are closed.

Top