Le assicurazioni britanniche nel biennio 2016-2017

Regno Unito - Union Jack Imc

Regno Unito - Union Jack Imc

Secondo un report pubblicato recentemente dall’Associazione delle imprese assicuratrici nel Regno Unito (ABI – Association of British Insurers), i principali driver che hanno trainato l’andamento del mercato assicurativo britannico nel biennio 2016-2017 sono stati:

  • gli effetti del passaggio a regimi di auto-enrolment (iscrizione automatica) e di maggiore libertà/apertura nell’ambito del risparmio previdenziale;
  • nelle assicurazioni Danni, le conseguenze della riduzione (nel 2017) del tasso di sconto per la valutazione dei danni fisici, mitigate da condizioni di soft market nella riassicurazione e da una dinamica positiva delle calamità naturali;
  • la pressione regolamentare conseguente alla necessità di far fronte a Solvency II e all’imminenza della Brexit, a cui si aggiungono la rivoluzione digitale in accelerazione e l’invecchiamento della popolazione.

In particolare, segnala l’Ufficio Studi di ANIA nell’ultimo ANIA Trends, le statistiche riportano, per il 2016, un ammontare complessivo nei rami Danni pari a 59 miliardi di sterline, di cui 39 miliardi relativi al lavoro nazionale (+3% rispetto al 2015). I sinistri sono risultati in aumento del 6% nell’anno. Quanto alla riassicurazione, i premi ceduti hanno raggiunto la quota record del 29%, mentre quella relativa ai sinistri è risultata pari al 34%. La raccolta derivante dall’attività dei Lloyd’s of London, non membri di ABI, è stata invece pari a 87 miliardi.

Nei rami Vita, la raccolta premi lorda del 2016 (180 miliardi di sterline) è cresciuta lievemente (+1,9%), mentre le prestazioni (147 miliardi) sono aumentate del 2,5% rispetto al 2015. Nel dettaglio, i prodotti Vita / Protezione hanno fatto registrare uno sviluppo del 18%, raggiungendo i 16,9 miliardi di sterline, con aumenti considerevoli soprattutto dei prodotti di investimento e di risparmio a lungo termine. Per contro, in decremento sono risultati i premi per i prodotti previdenziali.

Intermedia Channel

Related posts

Top