LE OO. SS. MINACCIANO LA ROTTURA CON LO SNA PER IL RINNOVO DEL CCNL

Organizzazioni Sindacali (4) Imc - FISAC, FIBA, FNA, UILCA

Le OO. SS. (Fisac-Cgil, Fiba-Cisl, FNA e Uilca) minacciano la rottura con lo SNA dopo che l’associazione di categoria, in una lettera del 2 ottobre u.s., ha manifestato le sue perplessità circa il mancato riscontro alla nuova proposta di rinnovo del CCNL scaduto nel 2008.

In un comunicato congiunto, le OO. SS. prendono nuovamente atto della mancata volontà SNA di ratificare quantomeno l’accordo “ponte” già proposto in tre occasioni, e che sarebbe stato il viatico alla apertura delle trattative per il rinnovo 2012/2014. E la conclusione del comunicato dimostra quanto ci si stia avvicinando al punto di rottura.

Consulta e scarica la lettera SNA del 2 ottobre

Consulta e scarica il comunicato delle OO. SS. dell’8 ottobre

Intermedia Channel

Related posts

One Comment;

  1. Gianni said:

    CHI SEMINA VENTO……..eccetera eccetera……

    In quale altra maniera si possono giudicare i risultati dell’ineffabile vicepresidente vicario SNA nella trattativa con le OO.SS. dei dipendenti???
    Era fin troppo facile prevedere la replica dei sindacati dopo il comunicato SNA del 2 ottobre…toni imprudenti, inutilmente polemici, quasi rancorosi…che reazione ci si aspettava di suscitare???…trovo la risposta dei sindacati dei dipendenti perfino moderata e di stile, considerato il tono di Guidolin…dopo avere fomentato il Comitato Centrale contro l’ipotesi di CCNL portata avanti da Mossino (è lui “l”altro Vicepresidente vicario” cui si riferiscono i sindacati), adesso ci si rende conto di essersi cacciati in un cul de sac a 3 mesi dal Congresso…ma io non mi preoccuperei tanto…adesso prende in mano la patata bollente lo stesso Demozzi e risolve tutto…lui almeno i modi li conosce…basta leggere la richiesta di incontro avanzata all’ANIA qualche mese fa e finita, forse, in qualche cassetto…in effetti, anche troppo educata…quasi patetica….ma in Via della Frezza non si scompongono certo per qualche salamelecco…

    CHI VIVRA’ VEDRA’!

Comments are closed.

Top