L’EDITORIALE DEL LUNEDI’ (n.19)

L'editoriale del lunedì

di Fabio Sgroi – Direttore Intermedia Channel

La risposta dell’Isvap su come applicare l’obbligo di confronto delle tariffe Rc auto, la possibilità di collaborazione fra iscritti alla stessa sezione del Rui, la proroga di un anno dell’obbligo di assicurazione per i professionisti, il botta e risposta Ania- associazioni dei consumatori sugli aumenti delle tariffe Rc auto, le scaramucce fra Sna e i 12 presidenti di gruppo aziendale (non ultimo sulla vicenda Itas), l’unificazione Sna-Unapass, i congressi dei gruppi aziendali (Zurich, Aurora, Liguria) e le fusioni fra rappresentanze (Ama-Magap, forse Axa), l’accelerazione del matrimonio Unipol-FonSai, il congresso elettivo dell’Unapass.

Sono solo alcuni dei temi caldi che il settore assicurativo e in particolare dell’intermediazione si appresta ad affrontare nelle prossime settimane. E Intermedia Channel li seguirà ogni giorno.

Già a settembre, per esempio, si conosceranno gli sviluppi del tanto discusso articolo 34 (obbligo di confronto delle tariffe Rc auto). Ci si attendeva già una risposta dell’Isvap ad agosto. Difficilmente si andrà oltre settembre, perciò questo sarà con tutta probabilità il mese decisivo.

Ma le prossime settimane saranno “calde” anche in ambito sindacale. Oggi, nell’ambito dell’esecutivo nazionale dello Sna, si parlerà di unificazione con Unapass. A fine settembre, a Roma, il sindacato presieduto da Massimo Congiu andrà a congresso e sarà decisivo per capire se davvero l’unificazione con Sna sarà realtà. In altre parole siamo alle battute finali: la fine del film è a un passo. Camminare insieme oppure ognuno per la sua strada. Adesso o mai più.

Ma attenzione anche a come si muoveranno i 12 presidenti di gruppo aziendale. Secondo quanto risulta a Intermedia Channel si sarebbero stancati sia delle politiche adottate da Sna, sia di quelle di Unapass. E già in questo mese potrebbero esserci dei clamorosi scossoni. Intanto non si escludono provvedimenti disciplinari da parte del sindacato di Claudio Demozzi. Staremo a vedere. Certo è che il mondo dell’associazionismo è in fermento e tanto per rimanere in tema, anche lo Sniass, il sindacato nazionale intermediari assicurazioni, rivendica un suo spazio nel tavolo delle trattative. 

Authors
Top