LICENZIAMENTI FACILI: ALCUNE PRECISAZIONI DALLO SNA

Il Sindacato nazionale agenti interviene sulla questione dei licenziamenti di dipendenti presso le agenzie piemontesi.   

Lo Sna, «a seguito di alcune prese di posizione in tema di licenziamenti di dipendenti presso agenzie di assicurazioni piemontesi e formulate dalle sigle sindacali del settore raccolte nelle OO. SS. regionali Fisac/Cgil, Fiba/Cisl, Fna e Uilca, precisa che:

– Gli agenti non attuano alcuna “scriteriata ricerca della redditività finanziaria”, ma la subiscono, proprio come i dipendenti delle agenzie; sono infatti alcune compagnie che, anziché perseguire un’oculata gestione delle risorse ed attuare strategie condivise con gli intermediari professionali, concentrano i loro sforzi sulle economie di breve respiro, sui tagli lineari che non tengono conto delle necessità distributive, né della qualità del servizio offerto ai clienti;

– La redditività delle agenzie in gestione libera, come ampiamente documentato, ha subìto un notevole ridimensionamento, misurato in oltre il 30% negli ultimi tre anni; ciò nonostante, la maggioranza degli agenti ha sospeso i licenziamenti di personale, con la speranza di poter riconquistare parte del terreno perduto, su questo fronte, anche grazie alla spinta propulsiva della nuova classe dirigente del Sindacato Nazionale Agenti; chi ha dovuto, comunque, effettuare licenziamenti, lo ha fatto esclusivamente per scongiurare la chiusura dell’agenzia che, nella quasi totalità dei casi, rappresenta una piccola-media impresa, con tutte le criticità che la piccola dimensione impone».

Redazione – Intermedia Channel

Authors

Related posts

Top