MARSH: TASSI ASSICURATIVI GLOBALI IN CALO IN MOLTE REGIONI

Il Risk Management Global Insurance Index diminuisce per la prima volta dalla sua creazione

Marsh HiResSecondo l’ultimo report Global Insurance Market Quarterly Briefing di Marsh, nel secondo trimestre 2013 i tassi assicurativi segnano un leggero declino (tra l’1% e il 3%) in molte delle principali regioni ad eccezione degli Stati Uniti. Conseguentemente, Marsh ha registrato un calo del proprio Risk Management Global Insurance Index, per la prima volta da quando è stato lanciato nel 2012.

Gli Stati Uniti sono l’unica regione dell’indice mondiale a mostrare un aumento dei tassi di rinnovo: il tasso composto medio è salito dell’ 1,6% in tutte le linee di business. Gli aumenti dei tassi sono stati più consistenti nelle linee della responsabilità civile professionale e financial institution liability – si legge in una nota -, con incrementi fino al 10%. I clienti Marsh che hanno rinnovato le polizze D&O nel trimestre “hanno assistito ad un aumento dei tassi fino all’8%“.

Anche le istituzioni finanziarie in alcune aree dell’eurozona hanno visto un aumento dei tassi assicurativi per la responsabilità civile nel corso del secondo trimestre: fino al 10% in Francia e Spagna e tra il 10% e il 20% in Italia. I tassi di assicurazione property – prosegue la nota – sono rimasti stabili e in alcuni casi si sono ridotti in tutte le regioni, “grazie all’aumento della concorrenza tra gli assicuratori, all’incremento della capacità e all’assenza di grandi perdite legate a eventi catastrofali“.

Nonostante si siano registrati aumenti dei tassi in diverse linee di business negli Stati Uniti, la concorrenza tra gli assicuratori per ottenere business profittevole è molto forte e il mercato continua a sperimentare una capacità crescente“, ha dichiarato Dean Klisura, US Risk Practices and Specialties leader di Marsh. “Tutto questo produce condizioni di mercato generalmente favorevoli per la maggior parte dei clienti“.

Intermedia Channel

Related posts

Top