Matrimonio Greco per Candia

Camillo Candia IMC

L’ipotesi di approdo del manager che guida la Zurich

Il ceo delle Assicurazioni Generali, Mario Greco, sta valutando l’ingresso di un altro top manager esterno di sua fiducia, in una posizione-chiave al vertice del gruppo del Leone dì Trieste: si tratta di Camillo Candia (nella foto), ad di Zurich Italia, che potrebbe prendere la guida del nuovo maxipolo assicurativo italiano risultante sotto il nuovo marchio Assicurazioni Generali Italia dopo la riduzione da dieci a tre brand (Generali, Alleanza, Genertel).

Attualmente il country manager per l’Italia è Raffaele Agrusti, che Greco ha spostaTo in questa funzione, sostituendolo con un altro estemo come Alberto Minali, dopo aver ricoperto a lungo quella di chief financial officer quando amministratore delegalo era Giovanni Perissinotto. Agrusti, però, pur apprezzato da alcuni membri del board delle Generali, potrebbe subire di riflesso gli esiti delle verifiche interne ordinate da Greco sui legami tra il gruppo triestino e Palladio Finanziaria nell’ambito della tentata scalata a Fonsai del gruppo veneto in tandem con la Sator di Matteo Arpe. Così come potrebbe essere messo in difficoltà da una serie di investimenti alternativi effettuali dalle Generali sempre nell’era Perissinotto, pari a oltre 6 miliardi, ma che hanno comportato finora perdite rilevanti, anche se non tali da incidere sul patrimonio aziendale. Peraltro, Greco darebbe tempo ad Agrusti di concludere il riassetto del polo italiano, che dovrebbe perfezionarsi nel prossimo novembre.

Candia dal 2009 è amministratore delegato per l’Italia del gruppo bancassicurativo svizzero Zurich Insurance, emanazione del colosso Zurich Financial Services dalle cui file Greco proviene. Ma le strade dei due top manager si sono incrociate più volte in passato: nella Allianz Italia guidata da Greco, Candia (che vi ha militato dal 2004 al 2009) era infatti responsabile di bancassurance e vicepresidente e direttore generale di CreditRas Vita e CreditRas Assicurazioni. Prima di allora Greco e Candia si erano conosciuti in McKinsey, la big firm della consulenza che sta predisponendo il nuovo piano strategico del Leone che verrà presentato il 14 gennaio agli investitori, a Londra.

Autore: Andrea Giacobino – Il Mondo

Related posts

Top