Mefop, i risultati della V indagine campionaria

Mefop (2) HP

Mefop (2) HPDurante il convegno “Welfare privato e cittadini”, svoltosi ieri a Roma, la società costituita dal Ministero dell’Economia e delle Finanze per lo sviluppo del mercato dei fondi pensione ha inoltre presentato Sonoprevidente.it, portale sul welfare privato interamente dedicato al cittadino

Cosa pensano i lavoratori italiani del sistema pensionistico pubblico? Che percezione hanno del nostro sistema di welfare? Questi sono solo alcuni degli interrogativi cui Mefop (la società costituita dal Ministero dell’Economia e delle Finanze per lo sviluppo del mercato dei fondi pensione) ha cercato di rispondere tramite la sua V indagine campionaria, i cui risultati sono stati presentati nella giornata di ieri a Roma durante il convegno Welfare privato e cittadini. Quale livello di conoscenza e percezione hanno i lavoratori italiani del sistema di previdenza e assistenza sanitaria pubblico e privato? Che welfare avremo? La parola ai cittadini.

Indagine Campionaria Mefop – V Edizione

Tra gli argomenti di più stretta attualità affrontati dall’indagine, il tema della pensione anticipata.

Anticipare il pensionamento a fronte di una riduzione del trattamento, cosa ne pensano i lavoratori?

I lavoratori prossimi al pensionamento si dicono maggiormente in disaccordo con la proposta. Si considerano la categoria che più di altre è stata toccata dalla Riforma Monti-Fornero del 2011 e sono quindi poco inclini a quelli che considerano come ulteriori sacrifici.

mefop-v-indagine-campionaria-imc

L’invecchiamento, i figli, il futuro. Cosa preoccupa gli italiani?

La malattia/non autosufficienza, seguita dalla perdita del lavoro e dalla inadeguatezza delle pensioni: sono questi gli scenari che, secondo quanto rileva la V indagine campionaria Mefop, preoccupano maggiormente i lavoratori italiani. In una società che invecchia sempre di più e che fa fatica a rinnovarsi, sia dal punto di vista demografico sia da quello economico, il rischio pensione e il rischio salute vanno ormai di pari passo.

mefop-v-indagine-campionaria-2-imc

Scoraggiati dal sistema di welfare pubblico, che non considerano più sufficiente per far fronte ai bisogni pensionistici e assistenziali futuri, i lavoratori italiani hanno pensato, o stanno pensando, a una qualche sorta di paracadute? Che intenzioni hanno gli intervistati per affrontare il problema, sempre più prossimo, della tutela del proprio benessere, in termini di pensione e salute?

mefop-v-indagine-campionaria-3-imc

Alle preoccupazioni per il futuro, farà seguito la rassegnazione o il pragmatismo?

Opinioni e aspettative sul sistema sanitario pubblico e privato

Per la prima volta dal 2006, l’indagine campionaria Mefop ha esteso il suo ambito di analisi anche al sistema sanitario pubblico e privato. Il Sistema sanitario nazionale riuscirà a garantire un adeguato livello di assistenza anche in futuro? Gli italiani conoscono la sanità integrativa?

mefop-v-indagine-campionaria-4-imc

I tagli al Servizio sanitario nazionale (Ssn), il progressivo invecchiamento della popolazione e le modifiche intervenute nelle strutture familiari sembrano aver modificato l’opinione dei lavoratori sulla capacità dello Stato di far fronte alle esigenze future in ambito sanitario. Ciò nonostante, segnala Mefop, il livello di informazione sul secondo pilastro sanitario da parte degli intervistati risulta molto basso. Il 40% dei rispondenti dichiara di non saperne nulla e ben il 38% ammette di avere una conoscenza superficiale sul tema.

La sanità integrativa è sì percepita come uno strumento utile e necessario per avere una copertura sanitaria adeguata, ma, al tempo stesso, anche come una soluzione troppo costosa e dunque non preferibile rispetto ad altre forme di risparmio privato, considerate come più flessibili e meno vincolanti.

Sonoprevidente.it

I risultati della V indagine campionaria Mefop mostrano come i lavoratori – e i cittadini in generale – abbiano una corretta percezione dei vuoti di sostenibilità finanziaria del sistema pubblico e della difficoltà dello Stato ad assicurare, nel lungo periodo, un livello di welfare paragonabile a quello di qualche anno fa.

Secondo Mefop a ciò non corrisponde, però, una altrettanto corretta conoscenza di quelli che sono gli strumenti e le opportunità messi a loro disposizione dagli attori privati per il raggiungimento di prestazioni previdenziali adeguate (sia pensionistiche che assistenziali) che prima erano assicurate dallo Stato. Emerge quindi chiaramente “la necessità di accrescere il livello di informazione e il grado di consapevolezza dei cittadini. In un simile contesto è necessario fare cultura previdenziale”.

Queste considerazioni hanno motivato Mefop a realizzare www.sonoprevidente.it, portale sul welfare privato interamente dedicato al cittadino. Sonoprevidente.it, spiega Mefop, “vuole essere il luogo dove il cittadino può informarsi e formarsi, trovare risposte alle domande che si pone in materia di previdenza e assistenza sanitaria privata (il welfare integrativo, come spesso viene anche definito) e, soprattutto, fugare i dubbi legati alle scelte future”.

Cosa sono i Fondi pensione, i Fondi sanitari e le Casse di previdenza? Come possono aiutarmi nel tentativo di tutelare il mio futuro e quello dei miei cari? Che vantaggi fiscali possono trarre dall’adesione a forme di welfare privato? Queste sono solo alcune delle domande cui il portale intende dare “una risposta chiara ed esaustiva, senza dimenticarsi però dei giovani e dell’importanza di farli avvicinare e prendere dimestichezza con i temi del welfare”.

Video, edugames, infografiche e schede sinottiche stampabili, motori di calcolo, faq e mini guide alla scelta, sono solo alcuni degli strumenti presenti in questo nuovo portale “interamente pensato e strutturato per il vero destinatario delle politiche di welfare, il cittadino”.

Intermedia Channel


Welfare privato e cittadini: un progetto per la divulgazione – Materiali convegno di Roma, 26 ottobre

Related posts

Top