MILANO ASSICURAZIONI: L’ASSEMBLEA APPROVA IL BILANCIO 2011

Deliberata la riduzione del numero degli amministratori. La dimissionaria Giulia Maria Ligresti non sarà, dunque, sostituita.

L’Assemblea degli azionisti di Milano Assicurazioni spa, che si è riunita oggi sotto la presidenza di Angelo Casò, ha approvato il bilancio dell’esercizio 2011. Casò ha innanzitutto aggiornato l’assemblea «sullo stato delle analisi relative ai fatti menzionati nella relazione ex art. 2408 cod. civ. del collegio sindacale di Fondiaria Sai (presentata in risposta alla denuncia dell’azionista della stessa, Amber Capital Lp, quale gestore di Amber Global Opportunities Master  Fund Ltd.) facendo riferimento a quanto comunicato al mercato in data 19 aprile 2012 e segnalando che  di recente è stata presentata dalla Procura di Milano un’istanza di fallimento di Sinergia Holding di Partecipazioni spa e di Im.Co. Immobiliare Costruzioni spa, con le quali Milano Assicurazioni ha stipulato contratti immobiliari che sono oggetto della sopra menzionata relazione ex art. 2408 cod. civ., in carico per circa 130 milioni di euro».

Casò ha inoltre informato gli azionisti «sullo stato delle negoziazioni relative al progetto di integrazione con il gruppo Ugf, ribadendo la volontà del Cda di tutelare gli azionisti di minoranza di Milano Assicurazioni» e precisando che allo stato non vi sono elementi ulteriori rispetto a quanto comunicato la settimana scorsa.

L’assemblea ha quindi deliberato, su proposta dell’azionista Fondiaria Sai spa, di ridurre da 19 a 18 il numero degli amministratori, non provvedendo quindi alla sostituzione della dimissionaria Giulia Maria Ligresti (nella foto). L’assemblea ha anche autorizzato per ulteriori 12 mesi l’acquisto e/o vendita di azioni proprie della controllante diretta Fondiaria Sai e della controllante indiretta Premafin Finanziaria, con limiti di investimento pari, rispettivamente, a 2.500.000 di euro,  500.000 euro e 300.000 euro, «fermo restando che il numero massimo di azioni acquistate non potrà eccedere quella delle azioni vendute nel frattempo».

Redazione Intermedia Channel

Authors

Related posts

Top