MILANO ASSICURAZIONI: RITORNO ALL’UTILE NEL PRIMO TRIMESTRE 2013

Milano Assicurazioni

Confermate le cariche sociali: Fabio Cerchiai presidente, Pierluigi Stefanini vicepresidente e Carlo Cimbri amministratore delegato

Milano Assicurazioni - InsegnaIl cda di Milano Assicurazioni, riunitosi nella giornata di ieri, ha approvato i conti consolidati relativi al primo trimestre 2013. Il Gruppo chiude con un utile netto consolidato pari a 46,7 milioni di euro, contro una perdita di 17,9 milioni di euro registrata nello stesso periodo dello scorso esercizio. Il risultato di fine marzo 2013 – si legge nel comunicato ufficiale – “riflette e conferma il trend positivo dell’andamento operativo e gestionale, soprattutto in termini di rapporto sinistri a premi e di frequenza“.

I premi del lavoro diretto ammontano complessivamente a 704,3 milioni di euro (-13,6% rispetto all’analogo periodo del 2012), di cui 620,8 milioni relativi al settore Danni (-14,8%) e 83,5 milioni relativi al settore Vita (-2,5%). La raccolta complessiva, comprensiva delle polizze di investimento dei Rami Vita, ammonta a 85,3 milioni (-2,7%).

Il ramo Auto “ha subito in modo più incisivo gli effetti del proseguimento delle politiche di pulizia del portafoglio, del continuo calo delle immatricolazioni (-12% a fine marzo 2013) e della persistente crisi economica“. Nel settore Danni si è registrato un combined ratio del lavoro diretto pari al 94,8%, in deciso miglioramento rispetto al valore al 31 dicembre 2012 (107,1%) ed in progresso anche in confronto con il dato al 31 marzo 2012 (99%). Positiva anche la gestione tecnica corrente, che mostra un rilevante calo dei sinistri denunciati complessivi che, a fine trimestre, risulta essere del 14,6%.

Complessivamente, il settore Danni chiude con un utile prima delle imposte di 62,8 milioni di euro a fronte di una perdita di 22,6 milioni al 31 marzo 2012, mentre il settore Vita registra un utile prima delle imposte di 22,3 milioni rispetto ai 18,7 milioni del primo trimestre 2012.

Il cda ha quindi provveduto alla nomina delle cariche sociali confermando, per tutta la durata del suo mandato e, quindi, fino all’approvazione del bilancio dell’esercizio 2015 Fabio Cerchiai nella carica di Presidente, Pierluigi Stefanini nella carica di Vice Presidente e Carlo Cimbri nella carica di Amministratore Delegato.

Intermedia Channel

Related posts

Top