Mondiali 2014, quanto valgono quelle gambe?

Calcio - Coppa del Mondo 2014 (2) Imc

Secondo una ricerca dei Lloyd’s, in base al valore assicurabile dei giocatori convocati, la Germania ha la rosa complessivamente più costosa tra le 32 nazioni partecipanti alla Coppa del Mondo 2014 ed è pertanto la squadra favorita per la vittoria finale. L’italia figura al decimo posto.

Alla vigilia della partenza dei Mondiali di Calcio 2014 in Brasile, i Lloyd’s hanno pubblicato una ricerca sviluppata in collaborazione con il Centre for Economics and Business Research (CEBR) nella quale è stata stilata una classifica delle 32 nazioni partecipanti basata sul valore assicurabile complessivo delle rose di ciascuna nazionale. La stima globale dei 736 giocatori convocati è pari a 6,2 miliardi di sterline (7,8 miliardi di Euro).

Per individuare la base di valutazione dei valori assicurabili di ciascun calciatore (considerandone età, posizione in campo e nazionale di appartenenza), il CEBR ha utilizzato una serie di indicatori – tra i quali gli introiti individuali derivanti dagli ingaggi sportivi e dai compensi commerciali – che hanno reso possibile la costruzione di un modello economico utile a stimare la proiezione delle entrate per ciascun giocatore fino al momento del ritiro dalle competizioni.

Nell’elaborare la ricerca, il CEBR ha collaborato anche con Sporting Intelligence, che ha fornito i dati salariali anonimi per ciascuna delle 32 squadre partecipanti alla Coppa del Mondo FIFA 2014, fotografati al momento dell’ufficializzazione da parte di ogni nazionale della rosa dei convocati.

Lloyd's - Coppa del Mondo 2014 - Graduatoria Nazionali Imc

In base a quanto risulta dalla ricerca, come risulta dall’infografica qui sopra, Germania, Spagna, Inghilterra e Brasile hanno le quattro rose con i valori assicurabili complessivi più elevati (tra le altre cose, il valore assicurabile medio di ciascun giocatore della nazionale inglese è più elevato di quello complessivo della nazionale della Costarica).

La ricerca indica anche come, sempre in base agli stessi valori, il Gruppo G (Germania, Portogallo, Ghana, USA) sia considerabile il “girone di ferro” dei Mondiali, con un valore assicurabile combinato di circa 1,2 miliardi di sterline (1,5 miliardi di Euro), mentre il Gruppo C (Costa d’Avorio, Giappone, Colombia, Grecia) risulterebbe essere quello più morbido, con un valore assicurabile combinato di circa 340 milioni di sterline (426 milioni di Euro).

Lloyd's - Coppa del Mondo 2014 - Graduatoria Gironi Imc

Lo studio Lloyd’s-CEBR, prendendo in considerazione il “peso” assicurabile di ciascuna delle nazionali e calandolo nella composizione dei gruppi e nel successivo svolgimento della fase ad eliminazione diretta, si è chiaramente spinto anche ad indicare quale sarebbe stata la possibile finale. Visto però quanto successo finora, almeno per questo aspetto il campo di gioco ha avuto la meglio sui modelli economici: secondo la ricerca, infatti, la finale sarebbe dovuta essere Germania-Spagna.

Intermedia Channel

Related posts

Top