MUNICH RE PUNTA A 3 MILIARDI DI EURO DI UTILE NEL 2014

Munich Re - Sede Monaco di Baviera Imc

Nikolaus von Bomhard ImcL’obiettivo, che rappresenta una riduzione del 9% rispetto al risultato consuntivo 2013, viene considerato “ambizioso”, nel contesto attuale di ridotti ritorni dagli investimenti e maggiori oneri fiscali. Il colosso riassicurativo ha in programma anche un nuovo piano di riacquisto di azioni proprie fino ad un miliardo di Euro

Munich Re punta ad un risultato consolidato di 3 miliardi di Euro nel 2014 (in calo del 9% rispetto al dato 2013) ed avvia un nuovo programma di riacquisto di azioni proprie fino ad un miliardo di Euro. Sono queste alcune delle indicazioni principali che provengono dal commento ai risultati definitivi 2013 del gruppo riassicurativo tedesco. I dati illustrati oggi confermano quanto già comunicato al mercato lo scorso 4 febbraio: utile netto in lieve rialzo a 3,3 miliardi, leggero calo dei premi lordi a 51,1 miliardi (contro i 52 miliardi del 2012), combined ratio al 92.1%, dividendo in distribuzione a 7,25 Euro per azione.

L’amministratore delegato del Gruppo Nikolaus von Bomhard (nella foto) si è detto ottimista circa l’ulteriore sviluppo delle attività di Munich Re nel 2014: “Il risultato del 2013 è il segnale del nostro posizionamento competitivo. Abbiamo disposto strategicamente il Gruppo, in modo da affrontare in una posizione di forza le prevedibili sfide che ci attendono“. Munich Re ha individuato la principale sfida 2014 nel contesto di bassi tassi di interesse, che “aumenta la concorrenza nel settore riassicurativo e produce mutamenti nella domanda da parte dei clienti nel settore assicurativo primario“.

Per questo, pur rappresentando un calo del 9% sul dato 2013, può apparire ambizioso un obiettivo di 3 miliardi di Euro quale risultato consolidato nel 2014, soprattutto guardando all’esperienza di un anno – come quello appena trascorso – che ha portato in dote un minore ritorno dagli investimenti. Il CEO di Munich Re è però fiducioso della riuscita, in quanto “la qualità del nostro core business ci consente di formulare questo ambizioso obiettivo di risultato“.

Il Gruppo ha anche annunciato un nuovo programma di riacquisto di azioni proprie: il piano di buy-back – che potrà raggiungere il miliardo di Euro (6,6 milioni di azioni, pari al 3,7% del capitale sociale) – sarà reso operativo dal prossimo 1 maggio, per concludersi prima dell’Assemblea Generale dell’anno venturo, fissata per il 23 aprile 2015. La compagnia ha attualmente in corso un altro programma di riacquisto di azioni proprie, che terminerà entro l’Assemblea Generale del prossimo 30 aprile. Al momento, il volume dei riacquisti di questa operazione è pari a 810 milioni di Euro. Da novembre 2006 ad oggi, i programmi di buy-back effettuati da Munich Re hanno prodotto un volume totale di riacquisti pari a 6,8 miliardi di Euro.

Munich Re – Risultati 2013 – Riassunto dei dati consuntivi (in inglese)

Intermedia Channel

Related posts

Top