Net Insurance torna in utile nel 2017

Net Insurance (2)

Net Insurance (2)Il Gruppo chiude l’esercizio con 5,3 milioni di Euro di utile individuale e 6,3 milioni di utile consolidato (contro un risultato negativo per 2,4 milioni nel 2016)

Net Insurance ha approvato nei giorni scorsi il progetto di bilancio della compagnia ed il bilancio consolidato di Gruppo. I risultati conseguiti evidenziano un utile individuale di 5,3 milioni di Euro ed un utile consolidato di 6,3 milioni. Quest’ultimo dato segna il ritorno all’utile per il Gruppo, dopo che il 2016 si era chiuso con un risultato negativo per 2,4 milioni. In crescita anche il livello di solvibilità, con un Solvency ratio pari a 141,5% per la compagnia Danni (rispetto al 124,2% al 31 dicembre 2016) e del 167,2% per la compagnia Vita (rispetto al 130,2% al 31 dicembre 2016). In sensibile miglioramento la gestione industriale, che ha realizzato un risultato tecnico di 8,4 milioni per la compagnia Danni e di 3,4 milioni per la compagnia Vita.

La raccolta premi è stata invece condizionata essenzialmente dal trend di sviluppo delle erogazioni di finanziamenti a fronte di cessione del quinto, con un miglioramento qualitativo della raccolta stessa. I premi lordi contabilizzati nel 2017 ammontano a 58,4 milioni di Euro, in riduzione del 12,1% rispetto all’anno precedente; l’andamento del secondo semestre ha comunque mostrato un trend produttivo in sensibile crescita (+17,3% rispetto ai primi sei mesi dell’anno e +9,8% rispetto allo stesso periodo del passato esercizio).

La produzione relativa alla cessione del quinto (ramo Credito) ha segnato volumi di raccolta in flessione dell’8,4% rispetto al 2016, riscontrando allo stesso tempo un decremento del numero delle denunce pervenute, nonché una decisa diminuzione dell’ammontare degli importi dei sinistri liquidati (-20,8% sul ramo Credito e, complessivamente, -7,4% sull’intero portafoglio).

La raccolta premi relativa al ramo Altri danni a beni ha registrato valori in linea con il 2016 (11,7 milioni), mentre è in netta crescita la produzione sui rami Cauzioni e Tutela Legale.

Riguardo ai premi lordi contabilizzati del comparto Vita, il Gruppo ha rilevato un calo rispetto al precedente esercizio, sostanzialmente imputabile “alla riduzione della produzione nel comparto pensionati ed all’effetto dei rimborsi dei ratei di premio in caso di estinzione anticipata dei prestiti sottostanti”.

L’esercizio 2017 di Net Insurance è stato caratterizzato, inoltre, da un sensibile miglioramento dei conti tecnici – in particolare, il risultato del conto tecnico Danni passsato dai 5,4 milioni dell’esercizio 2016 agli 8,4 milioni a fine 2017 – “grazie ad una sensibile riduzione degli oneri relativi alla componente dei sinistri liquidati ed ai benefici della strategia avviata negli ultimi anni di restringimento dei parametri assuntivi e rivisitazione delle tariffe per contenere le esposizioni ai rischi”. Anche sul Vita, infine, si rileva un risultato positivo del conto tecnico per circa 3,4 milioni di Euro, contro un risultato negativo per 4,3 milioni dell’esercizio 2016.

Intermedia Channel

Related posts

Top