NETWORK ASSICURATORI PD: IL PASTICCIO AMPIAMENTE ANNUNCIATO SULLA RCA

Ministero Sviluppo Economico (MISE) - Facciata (2) ImcLe vicende relative allo stralcio dell’articolo 8 dal Dl Destinazione Italia ampliano le distanze tra le diverse identità del Partito Democratico. In un duro comunicato diffuso ieri sera, il Network Lombardo Assicuratori Democratici chiama direttamente in causa sia il sottosegretario Simona Vicari che, soprattutto, il ministro dello Sviluppo Economico Flavio Zanonato, da tempo nel mirino dell’ala del PD che fa maggiore riferimento al segretario Matteo Renzi: “Come purtroppo avevamo facilmente previsto – scrive il network – tanto andò la gatta al lardo che ci lasciò la zampetta: sarà stralciato dal decreto «Destinazione Italia» l’articolo 8. Per mano di uno scaltro sottosegretario e sotto l’abile regia di un astutissimo ministro, il Mise dopo aver convocato spettacolari “tavoli di confronto fra le parti” e aver proclamato con roboanti dichiarazioni l’imminente soluzione al problema del caro RCA che attanaglia le famiglie italiane, prende atto di non essere in grado di fare sintesi. Cioè dichiara di non possedere ciò che primariamente si richiede a chi governa: la capacità tutta politica di fare sintesi degli interessi in campo”.

Occorreva assumere un punto di vista generale – prosegue il comunicato – di maggior bene comune possibile, che a nostro avviso stava già tutto nell’impianto delle norme introdotte dal precedente governo cui non hanno fatto seguito gran parte dei necessari adempimenti attuativi: scatola nera, norme antitruffa, preventivatore Ivass su testo standard, tabella per le macro invalidità”.

Cari parlamentari e cari governanti – continua il network – smettetela di essere ricettacolo passivo di ogni pretesa particolaristica (assicurazioni, avvocati, carrozzieri, medici, sindacati e associazioni varie) e fate ciò per cui vi abbiamo eletto: ascoltare tutti certo, ma per trovare la sintesi nell’interesse comune”.

L’affondo finale del Network Assicuratori PD è interamente riservato al ministro Zanonato: “Signor ministro, ci sorprenda almeno una volta oppure faccia la scelta più saggia, lasci il posto a chi sa e vuole far politica”.

Intermedia Channel

Related posts

One Comment;

  1. Dario said:

    Sono d’accordo con il network degli assicuratori democratici. I politici nel settore assicurativo hanno sempre fatto + danni che utili. Infatti la tassazione dei premi a sfavore dell’utente è quasi al 30% cosa mai vista nel mondo.

Comments are closed.

Top