NUOVE DIRETTIVE SULLA DETASSAZIONE 2013 PER IL LAVORO DIPENDENTE DELLE AGENZIE

Assicurazioni - Dipendenti Imc

Assicurazioni - Dipendenti ImcCon il DPCM (Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri) pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 29/3/2013 e la relativa circolare del Ministero del Lavoro n° 15 /2013 del 3/4/2013, che ne analizza e chiarisce i contenuti, anche per le agenzie di assicurazione si materializza la possibilità di cogliere le agevolazioni previste per il costo del lavoro.

In una circolare diffusa nella giornata di ieri, UNAPASS ha sintetizzato quanto previsto dal DPCM in questione: la nuova detassazione non prende più in considerazioni le voci in qualche modo legate alla produttività (lavoro straordinario, ecc.), ma identifica nella contrattazione aziendale o territoriale, cioè quella di 2° livello, l’ambito contrattuale nel quale datori di lavoro e parti sociali possono stabilire forme di retribuzione che vanno a premiare la produttività, la redditività, la qualità, l’efficienza o l’innovazione.

Alternativamente, i citati accordi di 2° livello potranno prendere in considerazione anche almeno tre dei seguenti aspetti:

  • ridefinizione degli orari per il raggiungimento di modelli che accompagnino lo sviluppo dell’azienda;
  • introduzione di una distribuzione flessibile delle ferie, oltre le due settimane che per legge devono essere godute in modo continuativo, mediante programmazione aziendale anche non continuativa fino al completo godimento del monte ore annuale;
  • adozione di misure volte a rendere compatibile l’impiego di nuove tecnologie con la tutela dei diritti dei lavoratori;
  • interventi in materia di fungibilità delle mansioni e d’integrazione delle competenze, anche funzionali ai processi di innovazione tecnologica.

Come UNAPASS – spiega Pier Giorgio Pistone, responsabile nazionale della commissione lavoro – abbiamo già anticipato queste innovazioni con i contratti territoriali di 2° livello depositati nel 2011 per la corretta applicazione della “decontribuzione” sul premio di produttività previsto dall’articolo 36 del CCNL; pertanto, come previsto dalla circolare 15/2013 pag. 5 ultimo paragrafo, non ci resta che depositare l’autodichiarazione senza necessità di dover allegare il contratto già a suo tempo inviato“.

Per i contratti già depositati presso le Direzioni territoriali del lavoro a qualsiasi titolo sarà sufficiente che l’autodichiarazione indichi gli estremi di tali contratti, senza necessità di un nuovo deposito. L’autodichiarazione potrà essere inviata alla DTL (Direzione Territoriale del Lavoro) anche tramite posta certificata e la data dell’invio sarà equiparata al deposito. Praticamente, gli accordi sottoscritti in sede provinciale o regionale, che riprendono l’articolo 36 del CCNL e che sono stati depositati a livello provinciale e/o regionale nel 2011, rientrano con il loro contenuto nel concetto di retribuzione di produttività e in quanto tali necessitano solo dell’ulteriore deposito dell’autodichiarazione da effettuarsi entro 30 giorni dal 29/03/2013.

Nei prossimi giorni, conclude la circolare UNAPASS, sarà cura dell’associazione di categoria depositare l’anzidetta auto-dichiarazione presso le Direzioni Territoriali del Lavoro.

DPCM 22.01.2013, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 29.03.2013

Circolare Ministero del Lavoro 15 /2013

Detassazione 2013 – Riepilogo adempimenti

Intermedia Channel

Related posts

Top