Nuovo ingresso nel team di QBE in Italia

Stefano Spacagna Imc

Stefano Spacagna ImcStefano Spacagna (nella foto), proveniente da Cattolica Assicurazioni, ricoprirà il ruolo di Underwriter della linea General Liability

Si apre con un nuovo ingresso il 2015 della branch italiana di QBE Insurance (Europe), gruppo assicurativo australiano specializzato in Business Insurance. Il team si rafforza grazie a Stefano Spacagna, che ricoprirà il ruolo di Underwriter della linea General Liability.

Con precedenti esperienze in ambito corporate, Spacagna arriva da Cattolica Assicurazioni dove, per oltre 6 anni, ha gestito rischi industriali Property e Liability nell’ambito della divisione Aziende Rischi Speciali presso la Direzione generale di Verona. La formazione di Stefano si completa con i master in Risk Engineering, Financial Risk Management e Loss Adjustment conseguiti presso il Cineas.

In QBE, Stefano Spacagna riporterà a Paolo Pitton, Senior Underwriter della linea General Liability – all’interno della divisione Casualty, diretta da Andrea Corbino, Casualty Underwriting Manager and Deputy General Manager – e si occuperà in particolare di rischi Corporate.

“Con l’ingresso di Stefano, il team di QBE si arricchisce di un talento che contribuirà alla crescita del segmento Corporate – ha affermato Corbino −. L’esperienza e le competenze tecniche di Stefano ci aiuteranno ad avvicinare ulteriormente l’offerta di QBE alle necessità dei clienti e dei loro intermediari”.

Dopo un anno caratterizzato dalla crescita del team, con sette nuovi ingressi giunti a sostenere tutte le Business Unit in cui QBE è organizzata, anche il 2015 vede la compagnia impegnata nel potenziamento della struttura per sostenere lo sviluppo in Italia. “Abbiamo superato gli obiettivi di raccolta previsti per il 2014 e ci prepariamo per un nuovo anno ancora all’insegna della crescita”, ha commentato Piero Asso, Rappresentante Generale di QBE per l’Italia. “L’incremento delle quote di mercato passerà attraverso l’ampliamento dell’offerta e un rinnovato approccio al cliente. In particolare guardiamo con interesse alla copertura dei rischi in ambito commercial, sia Property sia Liability, per segmenti di large e middle market, puntando sui settori economici che riteniamo strategici”.

Nel contempo, QBE mantiene in Italia “la sua expertise su Enti Pubblici e aziende municipalizzate”, sulle quali la compagnia punta ad una crescita anche nel 2015. Con le specializzazioni sulle coperture D&O e Professional Indemnity, si completa l’offerta di QBE per la protezione e la tutela del business di aziende e professionisti in Italia.

Intermedia Channel

Related posts

Top