NUOVO SOGGETTO UNITARIO: IL CONGRESSO UNAPASS DARA’ L’AVVIO FORMALE

logo_unapass

Nel corso dell’evento, in programma dal 27 al 29 settembre, il sindacato avanzerà una proposta concreta per realizzare un nuovo modello che rappresenti in modo unitario la categoria degli agenti. Ma si parlerà anche di patrimonio informativo, del rapporto fra subagenti e produttori e del futuro del canale agenziale. Intermedia Channel seguirà i lavori in diretta.

Da Unapass a un nuovo modello della rappresentanza unitaria. Con questo titolo la giunta esecutiva di Unapass, riunitasi lo scorso 3 settembre,  ha deciso di caratterizzare la sua XIII assemblea generale che si terrà a Roma dal 27 al 29 settembre. «I forti cambiamenti del contesto economico e assicurativo richiedono una rappresentatività più reattiva e moderna», precisa una nota della presidenza, «capace di fare sintesi tra le prerogative proprie dell’associazione generalista e quelle dei gruppi agenti, proponendo un nuovo modello di relazioni industriali».

«Solo se unita e unitaria», afferma il presidente Massimo Congiu (nella foto a lato), «la categoria degli agenti di assicurazione potrà consolidare la propria centralità nella distribuzione assicurativa; come Unapass ci abbiamo sempre creduto e in questo nostro prossimo congresso avanzeremo una proposta concreta perché si passi velocemente dalle parole ai fatti». «A partire dal cambio dello statuto ai contenuti programmatici», aggiunge il vice presidente Paolo Iurasek (nella foto sotto). «Questo congresso intende dare avvio formale alla costruzione di un nuovo soggetto unitario».

I lavori congressuali saranno preceduti il pomeriggio del 27 settembre da una tavola rotonda tra imprese, agenti italiani e d’oltralpe sul tema di un nuovo modello delle cosiddette relazioni industriali e sul ruolo delle agenzie nel mercato assicurativo. Le due giornate del congresso saranno invece caratterizzate da tre focus nei quali saranno approfonditi altrettanti temi con l’ausilio di alcuni esperti: il patrimonio informativo e il contratto della privacy, il contratto di collaborazione con subagenti e produttori, l’evoluzione del mercato assicurativo e il posizionamento del canale agenziale.

Intermedia Channel seguirà con una diretta i lavori del convegno e alcune parti dell’assise congressuale. «Sarà anche l’occasione», conclude Congiu, «viste le tempistiche che si sentono accennate, per seguire attivamente, quasi in contemporanea, gli sviluppi dell’articolo 34».

Redazione – Intermedia Channel

Authors

Related posts

Top