OO.SS.: RESOCONTO DELLA MANIFESTAZIONE A FAVORE DEI LAVORATORI DI IPAS E IPA

Cgil Fisac e Fna loghi

Con un comunicato congiunto, le segreterie territoriali e provinciali di Roma di Fisac Cgil e FNA, informano che venerdì 18 gennaio u.s. “si è svolta la manifestazione – indetta dalle segreteri stesse – sotto la sede delle aziende IPAS ed IPA (Gruppo AXA – ndr), per protestare contro la logica di divisione e di discriminazione dei lavoratori messa in atto dal management aziendale“.

Le segreterie riportano come siano stati raggiunti “i due principali obiettivi della manifestazione: portare il sostegno del quadro sindacale romano ai lavoratori di IPAS ed IPA e dare un segnale forte che non sarà accettata alcuna “esportazione” del metodo di relazioni sindacali oggi in essere nelle due aziende“.

Nel corso della manifestazione, le OO.SS. hanno ripercorso i temi della protesta, stigmatizzando nuovamente “il clima intimidatorio che questo topmanagement ha instaurato, cercando la sponda individuale dei lavoratori” e hanno fortemente denunciato l’incongruenza con quanto dichiarato e firmato in sede europea e nelle carte etiche sociali.

Nel contempo, hanno chiesto che il management aziendale “smentisca formalmente l’esistenza di progetti che vedano la creazione di un’altra società, dove operare sotto un altro CCNL; dichiari formalmente di non avere l’intenzione – sfruttando la trattativa per il prossimo CIA – di destrutturare i CCNL entro i quali operano, ad oggi, IPAS ed IPA (cioè AISA ed ANIA) e chiarisca come mai figuri, alla Camera del Commercio, una società a Torino – denominata AXA Assistance France – che dichiara di svolgere attivita’ a noi similari“.

Su questi aspetti, conclude il comunicato, “il sindacato pretenderà, in tutte le sedi, la massima chiarezza, nonché la salvaguardia dell’occupazione e degli interessi dei lavoratori di IPAS ed IPA“.

Intermedia Channel

Related posts

Top