PARTE IL 21 MARZO LA SETTIMA EDIZIONE DEL MASTER CINEAS SULLA GESTIONE DEI RISCHI AMBIENTALI

Rischi ambientali ImcPer il consorzio universitario, un’adeguata formazione sulla gestione dei rischi ambientali “è indispensabile per minimizzare la possibilità di incidenti che avrebbero un impatto drammatico sul territorio”. Disponibili borse di studio per la partecipazione al master

Cineas presenta la settima edizione del master in Environmental risk assessment and management che forma professionisti in grado di monitorare, controllare, gestire e minimizzare tutte le problematiche legate all’ambiente con cui devono confrontarsi le industrie di tutte le dimensioni. L’inizio del master è previsto per il 21 marzo e la chiusura delle iscrizioni per il 7 dello stesso mese, mentre il termine per accedere a una delle borse di studio a copertura parziale è il 7 marzo.

La natura idrogeologica del territorio italiano presenta notevoli criticità dal punto di vista del rischio sismico e alluvionale – afferma il professor Carlo Ortolani, direttore del Cineas –. Se a queste innate caratteristiche uniamo la presenza di un elevato numero di infrastrutture industriali di medio-grandi dimensioni, ricaviamo un mix che se non attentamente monitorato potrebbe essere potenzialmente pericoloso”.

Come riporta la nota di presentazione, il più recente rilevamento dell’ISPRA – Istituto Superiore per la Protezione e Ricerca Ambientale – quantifica in 1.137 gli impianti industriali che trattano sostanze pericolose in quantitativi che rientrano nella categoria di rischio incidenti ambientali rilevanti, con differenze regionali notevoli. Se alcune aree hanno un’esposizione apparentemente bassa a questo tipo di rischio, le regioni più industrializzate hanno una notevole concentrazione di impianti a rischio: 288 in Lombardia, 110 in Veneto, 104 in Piemonte, e 99 in Emilia Romagna.

Il master Cineas – prosegue la nota – si rivolge ai professionisti del mondo delle imprese e industrie, società di bonifica, consulenti, avvocati, periti, ma anche compagnie assicuratrici e broker, “che vogliono acquisire il know-how indispensabile per valutare e indirizzare gli interventi sia di bonifica che di riduzione dei rischi nel modo più economico ed efficace, in linea con la direttiva sulla responsabilità ambientale e la nuova direttiva IPPC (Integrated Pollution Prevention and Control)”.

Informazioni utili: La 7ª edizione del master in Environmental risk assessment and management inizia il 21 marzo e si concluderà il 6 giugno 2014. La modalità di fruizione, pensata per venire incontro alle esigenze di professionisti già inseriti nel mondo del lavoro, prevede otto ore di lezione a settimana nella giornata del venerdì con orario 9.00/13.00 – 14.00/18.00, per un totale di circa 80 ore complessive. Ai partecipanti, previo superamento della prova che valuterà l’apprendimento, sarà rilasciato il diploma in Environmental risk assessment and management. Le lezioni si terranno presso il Politecnico di Milano (Piazza Leonardo Da Vinci, 32). È necessario far pervenire la propria iscrizione entro il 7 marzo 2014.

La quota di partecipazione al master è di € 2.000 (esente da IVA). A disposizione alcune borse di studio a copertura parziale del costo di iscrizione. Per accedere al bando è necessario inviare, contestualmente all’iscrizione, il proprio curriculum vitae all’indirizzo info@cineas.it, specificando nell’oggetto “RIF. borse di studio ex ante master ERAM” entro il 7 marzo 2014. Al termine del master è prevista l’assegnazione di borse di studio ex post per merito.

Per comunicare la propria iscrizione e richiedere informazioni è possibile contattare la segreteria didattica di Cineas all’indirizzo mail info@cineas.it, oppure dal lunedì al giovedì dalle 9.00 alle 17.00 al numero 02/36635006.

Intermedia Channel

Related posts

Top