Partnership tra Generali e Bocconi con una cattedra in Insurance and Risk Management

Formazione - Libri - Scuola Imc

Formazione - Libri - Scuola Imc

Lectio inauguralis di Stefano Rossi (titolare della cattedra), dedicata a un approccio innovativo al corporate risk management

Generali diventa partner strategico dell’Università Commerciale Luigi Bocconi grazie a un accordo che istituisce la Gruppo Generali Chair in Insurance and Risk Management.

La Cattedra, affidata al professore ordinario del Dipartimento di Finanza, Stefano Rossi, è stata presentata ieri, martedì 9 aprile, con una lectio inauguralis nel corso della quale – si legge in una nota – “è stato delineato un approccio innovativo al corporate risk management, da intendersi non solo come copertura dei rischi finanziari ma anche, e soprattutto, come gestione dei rischi operativi dell’impresa”. Tra i relatori, il Group CEO di Assicurazioni Generali, Philippe Donnet, il presidente della Bocconi, Mario Monti, il Group CFO di Assicurazioni Generali, Luigi Lubelli e Franklin Allen, professore di finanza ed economia all’Imperial College London.

“La partnership tra la Bocconi e un grande gruppo assicurativo, che vanta una presenza in più di 60 paesi al mondo, porterà vantaggi ad entrambi – ha detto il rettore dell’Università, Gianmario Verona. Avremo l’opportunità di condurre ricerca di alta qualità sul mondo assicurativo (che è sottoposto a importanti cambiamenti in epoca di fintech) e potremo alimentare le conoscenze dei nostri studenti, grazie anche al coinvolgimento attivo in aula del Gruppo Generali”.

“Generali sostiene l’Università Bocconi da oltre vent’anni, una collaborazione che si è arricchita nel tempo e che oggi vede un’ulteriore tappa – ha affermato Donnet –. Il settore assicurativo presenta interrelazioni profonde con i grandi temi della contemporaneità e ogni giorno affronta sfide sempre nuove: la partnership con l’Università Bocconi è un contributo importante per studiarle, analizzarle e gestirle”, ha detto il Group CEO di Assicurazioni Generali, Philippe Donnet.

L’accordo – conclude la nota – prevede l’intitolazione della Cattedra per cinque anni, “durante i quali saranno svolte attività didattiche e di ricerca, finalizzate a partecipare al dibattito scientifico in tema assicurativo-finanziario attraverso ricerche e pubblicazioni internazionali, l’organizzazione di incontri, seminari e workshop e altre forme di collaborazione”.

Intermedia Channel

Related posts

Top