“PENSPLAN4YOU”: UNA APP PER GIOCARE AL RISPARMIO

L’Istituto Regionale lancia un’applicazione educativa per le nuove generazioni. Giovani e previdenza: gli studenti dell’Istituto Tecnologico di Brunico hanno sviluppato una App per i loro coetanei

Conferenza stampa Pensplan4you ImcCon l’ingresso nel mondo del lavoro ogni giovane è chiamato a decidere per il proprio futuro pensionistico. Trasmettere alle nuove generazioni la responsabilità e le nozioni che permettono loro di operare una scelta consapevole è possibile solo parlando con il loro linguaggio e attraverso i loro canali. Da questi presupposti nasce “Pensplan4You”: un’applicazione per smartphone realizzata grazie al contributo degli studenti dell’Istituto Tecnologico di Brunico per stimolare una cultura del risparmio grazie a un gioco social. Nell’ambito della conferenza stampa di oggi – si legge in una nota -, l’Assessora Regionale alla Previdenza Complementare Martha Stocker, il Presidente di Pensplan Centrum Gottfried Tappeiner e l’Ispettrice dell’Intendenza Scolastica tedesca Eva Maria Brunnbauer hanno presentato inoltre le nuove unità didattiche interattive per sensibilizzare gli studenti e le studentesse delle scuole superiori sull’importanza di un secondo pilastro previdenziale.

Le nuove generazioni sono le dirette interessate dei cambiamenti in atto nel mondo del welfare – prosegue la nota -, ma questo tema sembra essere ancora troppo lontano dal loro quotidiano. È fondamentale, quindi, diffondere tra loro le conoscenze adeguate in materia previdenziale e sensibilizzare ragazzi e ragazze sull’importanza di un secondo pilastro previdenziale oltre alla pensione pubblica.

È nel 2011 che Pensplan avvia il progetto “La previdenza fa scuola” in collaborazione con il Dipartimento di Istruzione e Formazione Tedesca per elaborare supporti didattici in materia di previdenza obbligatoria e complementare. “Il nostro compito è quello di stimolare gli studenti a prendere in mano il proprio futuro con responsbailità e informarli per tempo sulla necessità di un secondo pilastro previdenziale”, dichiara L’Assessora Regionale alla Previdenza complementare Martha Stocker.

Le fa eco Eva Maria Brunnbauer, ispettrice dell’ Intendenza scolastica tedesca, che sottolinea l’importanza del “Ruolo della scuola nel trattare il tema della previdenza e costruire la responsabilità individuale nei confronti della propria vecchiaia”.

Ma il paradigma comunicativo delle nuove generazioni è quello dello scambio e del dialogo – continua la nota – e in questa prospettiva sono le istituzioni a doversi mettere “in ascolto” di ragazzi e ragazze. Il progetto “Pensplan4You” parte nel 2012 in collaborazione con l’Istituto Superiore Claudia von Medici di Malles: un gruppo di studenti ha testato e valutato gli strumenti didattici utilizzati durante l’anno scolastico e ha messo in luce la necessità di proporre una materia spesso “fredda” utilizzando un linguaggio più vivo e semplice.

A concretizzare le istanze, informa Pensplan, ci ha pensato un gruppo di esperti del Dipartimento di Istruzione e Formazione Tedesca che grazie allo storytelling hanno sviluppato una serie di fumetti e di narrazioni che hanno come protagonisti apprendsiti alle prese con dubbi tipici di chi si affaccia sul mondo del lavoro.

Vogliamo che le nuove generazioni siano preparate alle scelte che dovranno prendere nel momento in cui entreranno nel mondo del lavoro”, sottolinea il Presidente di Pensplan Centrum Gottfried Tappeiner. “Nonostante l’intensa attività di sensibilizazazione svolta negli ultimi 10 anni e l’introduzione di misure concrete di sostegno al risparmio a fini previdenziali da parte della Regione – tanto da raggiungere l’iscrizione di un/a lavoratore/ice su due a una forma di previdenza complementare – l’età media degli aderenti ai fondi pensione si aggira ancora attorno ai 35-40 anni” .

Andare incontro e dialogare con i giovani: l’obiettivo che Pensplan ha perseguito anche nella fase finale del progetto “Pensplan4You” in collaborazione con gli studenti dell’Istituto Tecnologico di Brunico. Michael Steurer e Alexander Komar hanno sviluppato un’applicazione per Smartphone dedicata ai loro coetanei: un gioco interattivo e social che grazie a un linguaggio semplice e un design accattivante vuole trasmettere una nuova cultura del risparmio. La versione per Android è già disponibile su Google play mentre quella per iPhone sarà disponibile a breve su App Store. Nelle prossime settimane – conclude la nota – è anche prevista una campagna informativa.

Intermedia Channel

Related posts

Top