PINI NOMINATO PRESIDENTE DI MILANO ASSICURAZIONI

Sostituisce il dimissionario Angelo Casò. Ecco le altre nomine…

Massimo Pini è il nuovo presidente di Milano Assicurazioni. Lo ha deciso il consiglio di amministrazione della compagnia del gruppo Fondiaria Sai. Sostituisce Angelo Casò, dimessosi in virtù della nuova normativa sul divieto dei doppi ruoli. Pini rimarrà in carica per tutta la durata del mandato del consiglio, quindi fino all’approvazione del bilancio dell’esercizio 2013. Il consiglio ha nominato, per tutta la durata del suo mandato, un comitato esecutivo composto da sei consiglieri, nelle persone, oltre che del presidente, del vice presidente e dell’amministratore  delegato, che ne fanno parte di diritto, di Ugo Milazzo, di Aldo Milanese e di Antonio Talarico.

Il board ha inoltre provveduto alla nomina di nuovi amministratori in  sostituzione dei precedenti, nonché alla ricostituzione o integrazione dei comitati interni al consiglio. I nuovi amministratori sono Paolo Arbarello, Nicola Maione, Aldo Milanese, Ugo Milazzo, Antonio Salvi, Roberto Schiesari e Giuseppe Tardivo.

Il comitato di controllo interno sarà composto da Nicola Miglietta (nel ruolo di  lead coordinator), Nicola Maione e Aldo Milanese, mentre quello di amministratori indipendenti sarà costituito da Nicola Maione, Aldo Milanese e Antonio Salvi, che si aggiungono a Nicola Miglietta, confermato nell’incarico.

Il consiglio ha infine nominato un nuovo comitato di remunerazione, composto da Nicola Miglietta (nel ruolo di lead coordinator), da Nicola Maione, da Antonio Salvi e da Antonio Talarico.

Per quanto riguarda il collegio sindacale, dove tutti i sindaci effettivi e un sindaco supplente si sono dimessi, il consiglio di amministrazione ha deliberato di convocare l’assemblea il prossimo 28 giugno alle ore 10,30 presso l’Atahotels Executive a Milano, in prima convocazione e il giorno successivo (stesso luogo e data) in seconda convocazione. La nomina avverrà con il meccanismo del voto di lista. Nell’occasione verranno a scadenza i consiglieri nominati dal consiglio e, quindi, l’assemblea sarà chiamata a deliberare anche la nomina di amministratori.

Redazione – Intermedia Channel

Authors

Related posts

Top