Poleecy, nasce la prima piattaforma di instant insurance basata su blockchain

Poleecy

Poleecy

Il fermento attorno al mondo delle insurtech italiane non conosce rallentamenti. Una delle ultime neo-realtà protagoniste di questo segmento è Poleecy, startup insurtech nell’ambito dell’instant insurance e delle micro polizze.

Poleecy nasce dall’incontro tra Elio Mungo – che ha una lunga esperienza nel mondo assicurativo, avendo operato anche come direttore dei sistemi informativi dell’IVASS – e Massimo Ciaglia, business innovator e mentor nel panorama delle startup.

La nuova realtà insurtech, spiegano i co-fondatori, “intende rivoluzionare il modo di fare assicurazione, ribaltando il paradigma tra cliente e compagnia assicurativa. Non è più il cliente a cercare la polizza più adatta a lui, ma è la polizza che incontra direttamente il cliente, permettendogli di assicurarsi dovunque ed in qualsiasi momento”.

L’app di Poleecy, disponibile dal prossimo mese di giugno, consentirà infatti di assicurare, tramite micropolizze, rischi di breve durata legati ad eventi e momenti della vita del cliente. Ad esempio, spiegano dalla startup insurtech, “si rivolge a chi, in montagna su una pista da sci, vuole fare un’assicurazione di breve durata sugli infortuni per lui e la sua famiglia oppure a chi vuole assicurarsi prima che parta un volo solamente per la durata del viaggio comprendo per esempio i ritardi, o anche un oggetto di particolare valore solamente per la durata di un trasporto”.

Il vantaggio delle micro-polizze per il consumatore “è presto detto: costano poco, coprono rischi immediati e sono di breve durata. La loro contrattualistica, pagata con moneta elettronica, è estremente semplice, chiara ed immediata, soddisfacendo cosi la necessità di essere immediatamente assicurati nel momento serve e per il tempo desiderato”.

Poleecy, spiegano inoltre i co-fondatori, “è la prima app in Italia di instant insurance che utilizza il sistema blockchain, database decentalizzato, distribuito e criptato con precise regole di sicurezza informatica. Quattro quindi i valori fondamentali del sistema: decentralizzazione, trasparenza, sicurezza ed immutabilità. L’utilizzo di questa tecnologia offre un approccio strutturato per il contrasto delle frodi. La tecnologia, unica al mondo, è stata peraltro brevettata insieme ad una serie di sistemi antifrode innovativi e creati appositamente per le micro assicurazioni”.

Come anticipato, l’app sarà disponibile sugli store di Google Play ed Apple Store nel prossimo mese di giugno. Per ulteriori aggiornamenti si può consultare il sito internet della startup.

Intermedia Channel

Related posts

Top