Polizze ad hoc per gli sciatori: Meglio assicurarsi per infortuni e Rc

Sciatore (2) Imc

Sciatore (2) Imc

(di Gaia Giorgio Fedi – Il Sole 24 Ore)

Better safe than sorry, recita l’adagio anglosassone: meglio sicuri che dispiaciuti. Una massima da non trascurare quando ci si accinge a partire per un soggiorno sulla neve, che può essere funestato da tanti problemi: non solo le classiche insidie che possono rovinare una vacanza, come un malanno improvviso o qualche problema a casa che costringe a un rientro anticipato, ma soprattutto qualche incidente sulle piste. Per stare tranquilli è possibile sottoscrivere una polizza assicurativa che protegga innanzitutto in caso di infortuni e malattie e consenta di coprire le spese mediche, oltre che quelle di trasporto e di un eventuale rientro sanitario. Ma è bene considerare che un incidente sugli sci può avere anche un costo ulteriore: in particolare, può risultare particolarmente oneroso in caso di danni ad altre persone. Una parte degli incidenti che avvengono sulle piste è infatti legata alle collisioni tra sciatorie anche se la legge sulla sicurezza nella pratica degli sport invernali (legge 363/03) stabilisce una presunzione di concorso di colpa quando due persone si scontrano sulle piste, può comunque accadere di essere costretti a pagare i danni causati colposamente a qualcun altro. Con conseguenze disastrose per il portafoglio nel caso sfortunato in cui l’altro sciatore abbia riportato dei danni gravi, o comunque abbia riportato un infortunio che impone delle riabilitazioni lunghe e costose. Per questo motivo, l’ideale è che la polizza assicurativa preveda anche una copertura per la responsabilità civile, con un massimale adeguato.

Sul mercato esistono diverse polizze assicurative ad hoc per chi parte per una vacanza sugli sci. Spesso la polizza può essere acquistata assieme allo skipass ed è possibile comprare anche una polizza giornaliera o per l’intera stagione, ma occorre sempre valutare che i massimali non siano troppo bassi, e quindi inadatti a coprire dalle conseguenze economiche di un incidente di una certa serietà. Altrimenti si possono consultare le offerte delle compagnie assicurative, che offrono pacchetti di vario genere, spesso modulabili in base alle esigenze dello sciatore, adatti a tutte le tasche. Ci sono polizze che oltre all’Rc e alla copertura per infortuni offrono garanzie ulteriori, come l’assistenza medica telefonica, il rientro anticipato dei familiari in vacanza con l’assicurato o il rientro del veicolo, l’indennità di ingessatura, la copertura dell’eventuale perdita di quanto pagato per lo ski-pass o per il corso di sci in caso di vacanza interrotta da un infortunio. Ci sono polizze che si possono sottoscrivere per tutta la famiglia, o per tutta la comitiva in caso di vacanze tra amici, contratti stipulabili per un giorno, un week-end, per l’esatta durata della vacanza. O addirittura per l’intera stagione, al costo di qualche decina di euro.

Related posts

Top