Poste Italiane, risultati preliminari 2017 oltre le previsioni

Poste Italiane - Ufficio postale Imc

Poste Italiane - Ufficio postale Imc

I ricavi consolidati salgono dell’1% a 33,4 miliardi di Euro e salgono anche risultato operativo (1,12 miliardi, +7,8% principalmente grazie ai risultati positivi in ambito assicurativo e di gestione del risparmio) e utile netto consolidato (+10,8% a 689 milioni). Cresce anche il dividendo in distribuzione (il cui payout è pari all’80%): +7,7% a 0,42 Euro per azione

Il CdA di Poste Italiane ha esaminato lo scorso 19 febbraio i risultati preliminari consolidati relativi all’esercizio 2017. Gli indicatori sono in larga parte positivi e superiori alle previsioni del Gruppo. I ricavi totali sono saliti dell’1% a 33,44 miliardi di Euro e crescono risultato operativo (+7,8% a 1,12 miliardi) e utile netto (+10,8% a 689 milioni). Segno più anche per la raccolta cumulata diretta e indiretta (+2,7% a 506,2 miliardi).

Per quanto riguarda i servizi assicurativi ed il risparmio gestito, il comparto registra un totale ricavi, comprensivo dei proventi diversi dell’operatività assicurativa, di 24,4 miliardi di Euro, in aumento del 2,4% rispetto al precedente esercizio, principalmente per effetto della positiva performance delle attività di raccolta premi assicurativi e dei fondi comuni di investimento (+42,4% di commissioni attive rispetto allo scorso esercizio).

Nello specifico, Poste Vita ha realizzato una raccolta premi per circa 20,2 miliardi di Euro, il 2% in più rispetto al 2016. La performance, segnala il Gruppo, è stata conseguita principalmente grazie alla commercializzazione di prodotti di ramo I e, in via residuale, prodotti di ramo III e V. La crescita della raccolta premi ha trovato una compensazione fisiologica nell’incremento delle riserve tecniche assicurative. Il risultato operativo è stato pari a 840 milioni, in aumento del 32,1% rispetto all’esercizio 2016, “principalmente grazie all’aumento delle masse gestite, ovvero all’incremento degli impieghi assicurativi, su cui Poste Vita matura commissioni in parte ricorrenti”.

Intermedia Channel

Related posts

Top