Pramerica premia il coraggio di tutti i giorni con la campagna social #bebrave

Pramerica - BeBrave Imc

Pramerica - BeBrave Imc

Si è tenuta lo scorso 10 novembre a Milano la premiazione della campagna social #bebrave, iniziativa lanciata nello scorso mese di giugno da Pramerica Life (compagnia assicurativa del gruppo statunitense Prudential Financial) “con l’obiettivo di far emergere storie di vita quotidiana in cui ci si è sentiti più coraggiosi nel fronteggiare eventi imprevisti”.

La campagna di Pramerica Life si è sviluppata sul web con un mini sito dedicato e su tutti i profili social della compagnia: l’evento di Milano – che si è svolto alla presenza di Roberto Agnatica, amministratore delegato di Pramerica Life, insieme a Sammy Basso (il ragazzo affetto da progeria, fondatore dell’Associazione Italiana Progeria Sammy Basso onlus e testimonial principale di #bebrave) – ha inteso celebrarne i risultati attraverso la premiazione degli autori dei cinque tra i post, video e fotografie che hanno ricevuto più preferenze dal popolo del web. L’universo rosa l’ha fatta da padrone: i contenuti #bebrave risultati più coinvolgenti sono stati infatti quelli della campana Ida Carbonari, della marchigiana Stefania Grelloni e delle lombarde Corinna Grampa, Jessika Rosa e Jessica Caronni.

I riconoscimenti – si legge in una nota – “sono andati a chi ha saputo declinare il coraggio come la capacità di vivere ogni giorno con entusiasmo, attimo per attimo”.

“Siamo molto soddisfatti dell’accoglienza che la campagna social #bebrave ha ricevuto, consentendoci di triplicare il traffico registrato dal nostro sito, soprattutto perché si tratta di un segno tangibile della crescita, nel grande pubblico, della familiarità con tematiche quali la necessità di tutelare il proprio futuro – ha commentato Agnatica –. Abbiamo trovato in Sammy un testimonial perfetto, perché la sua stessa vita è una lampante dimostrazione della possibilità di guardare al domani con un sorriso. Ci tengo a ringraziare tutti i partecipanti all’iniziativa per la loro disponibilità a condividere con noi le loro importanti testimonianze di cosa essere coraggiosi vuol davvero dire”.

Intermedia Channel

Related posts

*

Top