Promotori, bye bye doppio Albo: i dettagli sull’articolo 12 che risolve tutto

Promotori Finanziari - Generico Imc

La nuova legge interviene in sostanza sull’articolo 12, comma 1-bis, del decreto legislativo 141/2010

FINALMENTE LA SVOLTA – Ebbene, sì: ieri la Camera ha approvato in forma definitiva il disegno di legge che converte il decreto 179/2012, recante ”ulteriori misure urgenti per la crescita del Paese”. Come evidenzia l’Apf sul suo sito ufficiale, “l’attività di promozione e collocamento di contratti relativi alla concessione di finanziamenti o alla prestazione di servizi di pagamento da parte dei promotori finanziari iscritti all’Albo unico tenuto dall’Apf, effettuata per conto del soggetto abilitato che ha conferito loro l’incarico di promotore finanziario, potrà essere svolta senza necessità di iscrizione all’elenco degli agenti in attività finanziaria tenuto dall’Oam, non costituendo tale attività esercizio di agenzia in attività finanziaria“.

ECCO L’ARTICOLO CHE CAMBIA – Ma su quale norma interviene la nuova legge? In sostanza, cambia l’articolo 12, comma 1-bis, del decreto legislativo 141/2010 – come modificato dal decreto legislativo 169/2012 – il cui testo, dopo l’entrata in vigore della legge, stabilirà che “non costituisce esercizio di agenzia in attività finanziaria la promozione e il collocamento di contratti relativi alla concessione di finanziamenti o alla prestazione di servizi di pagamento da parte dei promotori finanziari iscritti nell’Albo previsto dall’articolo 31 del decreto legislativo 58/1998, effettuati per conto del soggetto abilitato che ha conferito loro l’incarico di promotore finanziario. Il soggetto abilitato cura l’aggiornamento professionale dei propri promotori finanziari, assicura il rispetto da parte loro della disciplina prevista ai sensi del titolo VI del decreto legislativo 385/1993, e risponde per i danni da essi cagionati nell’esercizio dell’attività prevista dal presente comma, anche se conseguenti a responsabilità accertata in sede penale“. Insomma, la notta è finalmente passata.

Autore: Maria Paulucci – Bluerating (Articolo originale)

Related posts

Top