Prosegue il lavoro comune dell’Intergruppo Agenti UnipolSai

Welfare - Integrazione - Collaborazione Imc

Welfare - Integrazione - Collaborazione ImcLo scorso 25 marzo si è tenuto a Bologna l’incontro tra le Rappresentanze dei Gruppi Agenti AAU – Associazione Agenti UnipolSai e GAAN – Gruppo Aziendale Agenti Navale (Divisione Unipol), GAL – Gruppo Agenti Liguria (Liguria) e GASAI (Divisione Sai). I quattro gruppi hanno preso atto delle posizioni assunte da GALF e MAGAP (che nella convention del 27 e 28 marzo scorso hanno approvato la nascita di FIAP, la Federazione Intermediari Agenti Assicurativi Professionisti creata dai due Gruppi Agenti e propedeutica alla nascita di un organismo unico), decidendo “di proseguire nel percorso che si era tracciato tutti insieme e di comune accordo in seno al coordinamento”.

Nell’incontro – si legge in una nota a firma dei quattro presidenti: Enzo Sivori (AAU), Roberto Pietramala (GAAN), Fabrizio Rossi (GAL) e Jean François Mossino (GASAI) – i Gruppi “si sono confrontati sui problemi quotidiani delle Agenzie, ricercando soluzioni condivise da rappresentare all’Impresa”. Il Coordinamento a tal fine ha chiesto alla Compagnia “la riapertura dei tavoli di confronto a oggi sospesi e la ripresa dei lavori nelle Commissioni, tanto sul piano tecnico e dell’operatività, quanto sui temi progettuali inerenti all’evoluzione delle Agenzie”.

Il Coordinamento ha deciso di dotarsi di uno strumento di comunicazione unitario che rappresenti a tutti gli Associati, il punto di vista dei quattro Gruppi Agenti. È stato quindi deciso di dare seguito a quanto concordato lo scorso 5 marzo tra tutti i Gruppi del Coordinamento convocando per il prossimo 10 aprile le riunioni dei referenti di distretto, “per dar corpo a una struttura unitaria dell’Intergruppo che sia ancora più vicina e di supporto ai Colleghi sul territorio”.

Per il prossimo 15 aprile è invece programmata a Bologna la giornata di studio “per confrontarsi sui punti di forza e sulle aree di miglioramento dell’attuale Patto Unipol così da poter lavorare alla costituzione di un nuovo Patto UnipolSai maggiormente rispondente all’attuale realtà, di Mercato e di Sistema”.

I quattro gruppi agenti continueranno inoltre “a profondere il massimo impegno per far convivere storie e culture diverse nella logica dell’inclusione e dello scambio reciproco”; per queste ragioni gli incontri dell’Intergruppo saranno sempre aperti alla partecipazione di tutti i Gruppi Agenti UnipolSai. Nel contempo, “proseguiranno le attività in programma con determinazione e convincimento nell’interesse dei Colleghi e del Sistema nel suo insieme”.

Intermedia Channel

Related posts

Top