Protocollo di intesa tra Euler Hermes e FederUnacoma

Agricoltura - Macchine operatrici (Foto Pixabay) Imc

Agricoltura - Macchine operatrici (Foto Pixabay) Imc

Euler Hermes – società del gruppo Allianz specializzata nell’assicurazione crediti, nelle cauzioni, garanzie e recupero crediti – e FederUnacoma, Associazione di Confindustria nella quale confluiscono le associazioni di costruttori di macchine, attrezzature e tecnologie per l’agricoltura, giardinaggio e componentistica, hanno siglato recentemente un protocollo di intesa con l’obiettivo di tutelare e garantire le imprese del comparto dal rischio di credito nelle transazioni di medio e lungo periodo (fino a 60 mesi), sia sul mercato domestico che nell’export.

L’intero comparto, che conta su un fatturato di circa 11 miliardi di Euro, “nell’ottica di un maggior sviluppo è sempre più attento e vigile ai nuovi strumenti di risk management che possano gestire al meglio l’asset più importante presente in azienda: il credito”. La partnership tra Euler Hermes e FederUnacoma – si legge in una nota – “va proprio a colmare questa necessità chiave che consente alle imprese quindi di dedicarsi all’espansione del proprio business con estrema serenità e sicurezza”.

“Siamo estremamente orgogliosi di aver stretto questa partnership con FederUnacoma avente l’obiettivo di mettere a disposizione delle aziende associate la nostra expertise globale nei mercati e nei servizi dedicati al rischio di credito quali la valutazione, l’indennizzo e il recupero – ha affermato Loeiz Limon Duparcmeur, Country Manager Euler Hermes Italia . La nostra presenza in oltre 50 paesi insieme ai numerosi network finanziari sviluppati in tutto il mondo aiuterà le imprese del comparto nelle nuove sfide presentate dal mondo digitale. Infatti, la ripresa del trend espansivo nel settore passerà attraverso lo sviluppo delle nuove metodiche legate all’agricoltura 4.0 (agricoltura smart e dei big data). La nuova frontiera è rappresentata dall’automazione spinta, con macchine elettriche anti-spreco per una maggiore efficacia dei trattamenti; sistemi di monitoraggio dei dati agronomici e meteo per i raccolti intelligenti. In questo contesto di cambiamento e trasformazione Euler Hermes potrà giocare un ruolo rilevante per la crescita dell’intero comparto”.

“La partnership con Euler Hermes è per noi molto significativa perché rafforza la possibilità di business sui mercati esteri, per un settore come quello della meccanica agricola che ha una forte propensione alle esportazioni – ha dichiarato Alessandro Malavolti, Presidente di FederUnacoma –. Le macchine prodotte dalle industrie italiane sono particolarmente apprezzate sui mercati di tutto il mondo per l’ampiezza di gamma e per la capacità di rispondere alla domanda di macchinario proveniente dalle più diverse aree geografiche e dai differenti modelli di impresa agricola. Tuttavia, la qualità dell’offerta non basta da sola a garantire uno sviluppo sui mercati esteri, che richiede anche un sistema di servizi, in primo luogo proprio quelli assicurativi e finanziari, che Euler Hermes può oggi realizzare in modo specifico per le aziende associate alla nostra Federazione”.

Intermedia Channel

Related posts

*

Top