PROVA DI IDONEITA’ PER L’ISCRIZIONE NEL REGISTRO DEGLI INTERMEDIARI ASSICURATIVI E RIASSICURATIVI – SESSIONE 2012

Corso formazione

In continuità con quanto stabilito dal Provvedimento ISVAP 3027 del 10 dicembre 2012, l’IVASS ha indetto l’esame per l’iscrizione nelle sezioni A e B del Registro degli intermediari assicurativi e riassicurativi.

A pena d’esclusione, la domanda di ammissione alla prova di idoneità dovrà essere presentata dal candidato in via telematica utilizzando l’applicazione informatica accessibile dal sito www.ivass.it. Non sono ammesse altre forme di produzione o di invio delle domande di partecipazione alla prova di idoneità. La data di presentazione on-line della domanda di partecipazione alla prova è certificata dal sistema informatico che, allo scadere del termine utile per la sua presentazione, non permetterà l’accesso e l’invio del modulo elettronico. La procedura di compilazione ed invio on-line della domanda potrà avere inizio a partire dalle ore 00.00 del 10 gennaio 2013 e dovrà concludersi con esito positivo entro le ore 12.00 del 25 febbraio 2013.

Per l’ammissione alla prova è richiesto il possesso, alla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda, del titolo di studio non inferiore al diploma di istruzione secondaria superiore, rilasciato a seguito di corso di durata quinquennale oppure quadriennale integrato dal corso annuale previsto per legge o di un titolo di studio estero del quale sia stata attestata l’equipollenza.

Nella domanda di ammissione alla prova di idoneità i candidati dovranno dichiarare ai sensi degli articoli 46 e 47 del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, e con le responsabilità di cui all’articolo 76 dello stesso decreto:

a) cognome e nome;
b) luogo e data di nascita;
c) codice fiscale;
d) comune di residenza e relativo indirizzo;
e) domicilio (se diverso dalla residenza) e numero telefonico per eventuali comunicazioni;
f) estremi di un documento di identità in corso di validità;
g) titolo di studio posseduto, con l’indicazione della data del conseguimento e dell’Istituto presso il quale è stato conseguito, completa di sede e relativo indirizzo;
h) il codice identificativo e la data di emissione di una marca da bollo di € 14,62, che dovrà successivamente essere consegnata, al momento dell’identificazione prima della prova, ed apposta sulla domanda di ammissione di cui al comma 5;
i) eventuale titolarità del diritto ad accedere alla prova di cui all’articolo 9, comma 1, secondo periodo, del Regolamento ISVAP n. 5 del 16 ottobre 2006, in ragione dell’iscrizione continuativa nelle sezioni C o E del Registro Unico degli Intermediari assicurativi e riassicurativi nel triennio precedente alla data di pubblicazione del presente provvedimento;
j) la prova di idoneità alla quale intendono partecipare ai fini dell’iscrizione nelle sezioni A o B del Registro degli intermediari assicurativi e riassicurativi:

  1. Modulo assicurativo per l’esercizio dell’attività di intermediazione assicurativa (l’esame verte sulle materie di cui all’articolo 9, comma 4, del Regolamento ISVAP n. 5 del 16 ottobre 2006);
  2. Modulo riassicurativo per l’esercizio dell’attività di intermediazione riassicurativa (l’esame verte sulle materie di cui all’articolo 9, comma 5, del Regolamento ISVAP n. 5 del 16 ottobre 2006 ed è riservato a chi è già idoneo all’esercizio dell’attività assicurativa);
  3. Modulo assicurativo e riassicurativo per l’esercizio dell’attività di intermediazione assicurativa o riassicurativa (l’esame verte sulle materie di cui all’articolo 9, commi 4 e 5, del Regolamento ISVAP n. 5 del 16 ottobre 2006);

La scelta del modulo attiene al tipo di attività che si intende esercitare (attività assicurativa – attività riassicurativa – attività assicurativa e riassicurativa) e non alla sezione alla quale il candidato intende iscriversi.

Articolazione della prova di idoneità

1. La prova di idoneità consta di un esame scritto, articolato in un questionario a risposta multipla, e di un esame orale.
2. L’esame scritto per il Modulo assicurativo verte sulle materie di seguito elencate:

  • diritto delle assicurazioni, inclusa la disciplina regolamentare emanata dall’ISVAP/IVASS;
  • disciplina della previdenza complementare;
  • disciplina dell’attività di agenzia e di mediazione;
  • tecnica assicurativa (rami vita e danni);
  • disciplina della tutela del consumatore;
  • nozioni di diritto privato;
  • nozioni di diritto tributario riguardanti la materia assicurativa e la previdenza complementare.

3. L’esame scritto per il Modulo riassicurativo verte sulle materie di seguito elencate:

  • disciplina del contratto di riassicurazione e tipologie di riassicurazione;
  • tecnica riassicurativa.

4. L’esame scritto per il Modulo assicurativo e riassicurativo verte sulle materie di cui ai commi 2 e 3.

5. L’esame orale verterà sulle medesime materie dell’esame scritto.

Data e luogo dell’esame scritto

La data, il luogo e l’orario dell’esame scritto saranno comunicati, entro novanta giorni (quindi entro il 25 maggio 2013 – ndr) dalla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda, nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4° Serie Speciale “Concorsi ed Esami” e sul sito dell’IVASS all’indirizzo www.ivass.it. Tale comunicazione assume valore di notifica a tutti gli effetti di legge.

Intermedia Channel

Related posts

Top