Prudential, utile netto raddoppiato nel primo semestre 2017

Prudential - Ingresso quartier generale Londra (Foto David Parry) Imc

Prudential - Ingresso quartier generale Londra (Foto David Parry) Imc

Il gruppo britannico ha annunciato una riorganizzazione delle attività che interesserà la società di asset management M&G e Prudential UK & Europe: la loro integrazione darà vita a M&G Prudential, nuovo gruppo di gestione del risparmio con potenzialità iniziali di 332  miliardi di sterline di asset e sei milioni di clienti. Per quanto i principali indicatori dei primi sei mesi, il risultato operativo di Gruppo è salito del 15% a 2,36 miliardi, mentre l’utile netto è balzato dai 687 milioni al 30 giugno 2016 agli oltre 1,5 miliardi di sterline a fine primo semestre 2017

Numeri positivi nei primi sei mesi del gruppo britannico Prudential, il cui utile operativo (rispetto al primo semestre 2016) è cresciuto del 15% a 2,36 miliardi di sterline, grazie alle performance ottenute in Asia e negli Stati Uniti unitamente ad una serie di favorevoli effetti valutari. Più che raddoppiato l’utile netto, che passa dai 687 milioni di sterline al 30 giugno 2016 agli oltre 1,5 miliardi a fine primo semestre 2017.

Per quanto riguarda i principali risultati ottenuti su base regionale, gli utili sulla nuova produzione in Asia sono cresciuti del 33% a 1,09 mliardi di sterline. In crescita a doppia cifra anche l’utile operativo regionale (+31% a 953 milioni) e la nuova produzione Vita (+21% a 1,94 miliardi). L’utile operativo delle attività staunitensi è cresciuto del 22% a 1,08 miliardi di sterline e la nuova produzione Vita regionale ha registrato un progresso del 23% a 960 milioni. Rialzo praticamente analogo per lo stesso indicatore sul mercato interno (+22% a 721 milioni di sterline), dove l’utile operativo è salito dell’1% a 480 milioni.

Il coefficiente di solvibilità secondo i criteri di Solvency II è pari a 202%, con un eccedenza di capitale di 12,9 miliardi di sterline.

Il CEO di Gruppo, Mike Wells, ha mostrato la propria soddisfazione per i risutati ottenuti – frutto anche “delle azioni strategiche intraprese e dell’innovazione di prodotto” – ed ha annunciato la riorganizzazione che interesserà le attività di asset management di M&G e la divisione UK & Europe di Gruppo, dando vita a M&G Prudential, nuovo gruppo di gestione del risparmio finanziario-assicurativo con potenzialità iniziali di 332 miliardi di sterline di asset e sei milioni di clienti. Secondo Wells, l’unione tra le due realtà (che comporterà costi iniziali per 250 milioni di sterline e risparmi annui successivi di 145 milioni di sterline l’anno fino al 2022) permetterà al Gruppo “di sfuttare al meglio la propria presenza su scala globale e le proprie capacità, generando migliori risultati per clienti ed azionisti”.

Intermedia Channel


Prudential – Presentazione risultati al primo semestre 2017 (in inglese)

Related posts

*

Top