Pubblicata la nuova Direttiva UE relativa alle attività e alla vigilanza degli enti pensionistici aziendali o professionali

Bandiera Unione Europea

Bandiera Unione Europea

Nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea dello scorso 23 dicembre è stata pubblicata la Direttiva (UE) 2016/2341 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 14 dicembre 2016, relativa alle attività e alla vigilanza degli enti pensionistici aziendali o professionali (EPAP). La Direttiva, informa la COVIP in una nota pubblicata sul proprio sito istituzionale, sarà recepita entro il 13 gennaio 2019 e da tale data sarà abrogata la Direttiva 2003/41/CE, concludendo così il percorso di revisione al quale ha attivamente partecipato anche la Commissione italiana.

Il nuovo testo della Direttiva, segnala la COVIP, si inserisce nel quadro delle politiche di rafforzamento del mercato unico interno ed ha l’obiettivo “di creare un contesto normativo unitario e armonizzato per lo sviluppo del mercato europeo dei fondi pensione, pur lasciando agli Stati Membri le singole competenze per l’organizzazione dei propri sistemi pensionistici”.

In particolare, evidenzia ancora la Commissione, la nuova Direttiva mira a rafforzare il sistema di governance e di gestione del rischio, rimuovere alcune barriere che ostacolano l’attività transfrontaliera dei fondi pensione che nei vari Paesi sono regolati da normative differenziate, rafforzare la trasparenza e l’informazione agli iscritti e ai pensionati. La Direttiva 2016/2341 ha inoltre l’obiettivo di assicurare che le Autorità competenti abbiano tutti gli strumenti necessari per poter effettivamente svolgere attività di vigilanza e controllo sugli enti pensionistici aziendali e professionali.

Intermedia Channel

Related posts

Top