RBM Assicurazione Salute, al via la campagna “Donna in salute”

RBM Assicurazione Salute - Festa della Donna HiRes

RBM Assicurazione Salute - Festa della Donna HiResFino al prossimo 31 marzo la compagnia specializzata nell’assicurazione sanitaria promuove controlli gratuiti per la prevenzione dell’osteoporosi per tutte le assicurate

Secondo dati ONDA – Osservatorio Nazionale sulla Salute della Donna, sono 3.500.000 le donne che, in Italia, soffrono di osteoporosi. Solo una donna su due affetta dalla patologia è però a conoscenza del proprio stato di salute, mentre toccano quota 250.000 le fratture dovute a questa malattia che si registrano ogni anno. Cifre che secondo RBM Assicurazione Salute sono destinate a crescere, “a causa del progressivo invecchiamento a cui la popolazione italiana sta andando incontro e che andranno a gravare ulteriormente sul Sistema Sanitario Nazionale visto il forte impatto di tale patologia in termini sociali”.

La compagnia specializzata nell’assicurazione sanitaria evidenzia perciò “un’emergenza sociale largamente diffusa che coinvolge una donna su tre over 50 anni, con impatti significativi anche sui costi del SSN” e dedica il mese di marzo alla prevenzione “in rosa”, prendendosi cura delle proprie assicurate offrendo loro, in aggiunta alla prevenzione che hanno già in polizza, il Pacchetto Prevenzione Osteoporosi (MOC e Accertamenti di laboratorio per il controllo del metabolismo del calcio).

Da domani e fino al 31 marzo sarà possibile prenotare questo pacchetto di prevenzione presso le strutture sanitarie autorizzate aderenti all’iniziativa; tutte le donne non ancora assicurate potranno attivare (sempre fino al 31 marzo) una polizza sanitaria RBM usufruendo del 15% di sconto sul premio del primo anno ed avranno in omaggio il pacchetto prevenzione contro l’osteoporosi.

“La nostra compagnia – ha affermato Marco Vecchietti, amministratore delegato e direttore generale di RBM Assicurazione Salute – crede fortemente nella centralità di campagne mirate di prevenzione, uno strumento fondamentale per individuare tempestivamente eventuali patologie e garantire ad ogni persona il miglior percorso di cura possibile”.

“Da sempre RBM Assicurazione Salute – ha aggiunto Vecchietti – affianca i propri assicurati, fin dalla nascita e per tutta la vita, garantendo i migliori pacchetti prevenzione per vivere in Salute. Malattie invalidanti come l’osteoporosi o le malattie croniche non trasmissibili (MCNT) impongono di identificare modelli organizzativi e di servizio per rispondere con efficacia ai nuovi bisogni di cura. Riteniamo fondamentale promuovere soluzioni di sanità integrativa che garantiscano una tutela universale della salute e che si affianchino ad un sistema sanitario sempre più gravato caratterizzato dall’aumento della longevità e dall’evoluzione tecnologica”.

Intermedia Channel

Related posts

Top