RCA NAPOLI VIRTUOSA: IL COMUNE ATTIVA UN SITO AD HOC

Via alla sperimentazione dell’iniziativa che dovrebbe frenare l’aumento delle tariffe Rc auto e il fenomeno delle frodi.

Parte la sperimentazione Rca Napoli Virtuosa, l’iniziativa del  Comune di Napoli contro il caro tariffa Rc auto e le truffe. Il Comune, infatti, ha attivato il sito www.rcanapoli.it attraverso il quale è possibile ricevere in formazioni e compilare un modulo di adesione che è comunque non vincolante.

Nel suo messaggio di benvenuto, Marco Esposito, assessore allo Sviluppo e alla tutela dei consumatori del Comune di Napoli, presenta la «convenzione tariffaria per i residenti che non ha l’ambizione di risolvere da subito tutti i problemi, ma che avvia un percorso virtuoso il quale potrà essere da esempio per altre aree d’Italia, a partire dalla Campania. Il Comune di Napoli si è rivolto con la sua proposta all’intero sistema delle assicurazioni e ha avviato trattative con diverse importanti compagnie. La prima a firmare la convenzione è stata la ConTe.it, società britannica che opera in Italia da anni. La convenzione non ha carattere di esclusiva e riteniamo che presto sarà possibile scegliere tra diverse alternative. L’intesa con la ConTe.it sarà attivata nel mese di luglio e avrà una fase sperimentale di un anno, limitata alle sole automobili per uso privato. Potranno accedere alla convenzione i residenti a Napoli che hanno versato (loro o un familiare) nei tempi dovuti la Tarsu del 2010, in omaggio al principio che “essere corretti conviene”. Per partecipare alla sperimentazione è necessaria una preiscrizione (non impegnativa per l’automobilista)».

 

Redazione – Intermedia Channel

Authors

Related posts

One Comment;

  1. Ugo said:

    L’augurio di un buon risultato lo rivolgo innanzitutto all’assessore Esposito ed ai suoi collaboratori.
    Iniziativa molto lodevole l’intenzione di ridurre, non solo le frodi perpetrate nel settore delle assicurazioni dai disonesti, la scarsa volontà da parte delle stesse compagnie assicuratrici di porre in atto strumenti tali da scoraggiare le singole azioni fraudolenti.
    Con il conseguente aumento indiscriminato dei premi assicurativi di anno in anno senza tenere in debito conto che la maggioranza dei napoletani, non è né disonesta, né truffatrice (brutta fama). Tutto ciò sta arrecando un grave danno alle già esigue economie dei cittadini virtuosi che questa crisi pone in seria difficoltà.
    Ben venga l’istallazione obbligatoria delle scatole nere sulle autovetture..confido nella perspicacia delle compagnie di assicurazioni presenti sul territorio napoletano ad aderire in gran numero all’iniziativa.

Comments are closed.

Top