Reale Group e il Centro per l’UNESCO di Torino insieme per i giovani

Reale Group HiRes Rettangolare

Reale Group HiRes RettangolareNuova partnership, nel contesto dell’alternanza scuola lavoro, tra il gruppo assicurativo ed il Centro per l’UNESCO di Torino al fine di incrementare le opportunità di lavoro e le capacità di orientamento degli studenti

Reale Group e il Centro per l’UNESCO di Torino hanno avviato, a seguito di un accordo triennale, il nuovo progetto pilota Giovani e alternanza Scuola Lavoro: come imparare a conoscere le proprie skills ed agire nel futuro!, rivolto agli studenti degli Istituti Scolastici di II grado della Città di Torino.

L’obiettivo del progetto – si legge in una nota – è preparare i ragazzi ai rapidi cambiamenti del mercato del lavoro e fornire loro competenze trasversali e prospettive di formazione permanente, “rendendoli protagonisti positivi attivi nel mondo di oggi”.

A partire dall’anno scolastico 2017/2018, il Centro per l’UNESCO di Torino, fungendo da intermediario tra le scuole e Reale Group, si occuperà di selezionare 50 studenti provenienti da Licei e Istituti professionali, che svolgeranno il periodo di alternanza scuola lavoro presso le Società del Gruppo. Grazie all’esperienza del Centro, il progetto “non avrà solo un obiettivo di preparazione al mondo del lavoro, ma sarà guidato dai valori dell’inclusione sociale, dell’integrazione e delle pari opportunità”.

“L’alternanza scuola lavoro svolta con questo progetto – ha dichiarato Maria Paola Azzario, presidente del Centro per l’UNESCO di Torino – sarà un’esperienza di formazione importante per gli studenti, per prepararli adeguatamente a diventare lavoratori e cittadini responsabili, con un senso di partecipazione attiva, di responsabilità e dovere verso la Comunità cui appartengono”.

“Il modo di fare impresa di Reale Group, guidato dal principio mutualistico, è da sempre fondato sui valori di integrità, centralità della persona, responsabilità, coesione e innovazione – ha dichiarato Luca Filippone, direttore generale di Reale Mutua – per questo motivo riteniamo che la collaborazione con il Centro per l’UNESCO di Torino permetta di proporre, con un approccio innovativo, strategie di formazione che possano essere quanto più inclusive”.

Intermedia Channel

Related posts

Top