REALE MUTUA E MAKE A CHANGE INSIEME PER FAR CRESCERE IL BUSINESS SOCIALE

40.000 euro in palio per aspiranti imprenditori con progetti di nuove imprese nell’ambito del welfare e dei servizi alla famiglia

You are welfare! - Reale Mutua e Make a Change ImcSi sono aperte ieri le iscrizioni alla quarta edizione del concorso “Il più bel lavoro del Mondo” promosso da Make a Change, organizzazione non a fini di lucro con l’obiettivo di promuovere e far crescere in Italia il business sociale. Quest’anno il concorso sarà realizzato in partnership con Reale Mutua. In palio per il vincitore 40.000 euro, tra avviamento finanziario e 6 mesi di incubazione professionale e tutorship manageriale presso Make a Cube, “il primo incubatore in Italia specializzato in imprese ad alto valore sociale e ambientale“.

Il concorso, gratuito, è aperto a persone di tutte le età, italiane o straniere, che intendono avviare un’impresa sociale nell’ambito del welfare familiare con impatto sul territorio italiano.

Le proposte possono essere inviate tramite l’apposita sezione “You are Welfare!” del sito di Make a Change entro il 31 gennaio 2014. I team finalisti seguiranno un processo di affiancamento per finalizzare la stesura di un business plan operativo; il vincitore verrà selezionato e premiato nel corso di un evento che si terrà nella tarda primavera del 2014.

«Le imprese a finalità sociale ed ambientale in grado di stare sul mercato sono in fortissimo sviluppo a livello internazionale: solo in Europa sono presenti circa 2 milioni di imprese sociali (il 10% di tutte le imprese) che offrono oltre 11 milioni di posti di lavoro. Uno sviluppo dell’economia sociale nel nostro Paese potrebbe rappresentare una risposta positiva, spontanea, e dal basso, all’attuale crisi economica, con ricadute positive, oltre che sul PIL, sulla stabilità e coesione sociale», ha dichiarato Luciano Balbo di Oltre Venture, il primo social venture capital italiano, tra i fondatori di Make a Change. «Tuttavia la crisi del welfare e la crescita dei bisogni richiedono oggi nuove iniziative imprenditoriali che innovino le modalità di erogazione rendendo i servizi più efficienti ed efficaci e avviando sperimentazioni che possano in futuro anche influenzare l’offerta pubblica».

«È dal 1828, anno della sua fondazione, che Reale Mutua ha un’attenzione particolare nei confronti di tutto ciò che è “Welfare” – commenta Luigi Lana, Direttore Generale di Reale Mutua –. Essere partner di “Make a Change” ci fa particolarmente piacere, in quanto ci consente di essere partecipi in prima persona a un progetto concreto, a conferma della dedizione che da sempre la nostra Società rivolge alla sostenibilità. In un momento in cui, sempre di più, il sistema pubblico non è sufficiente a soddisfare appieno i bisogni di famiglie, giovani, disoccupati e, in generale, delle categorie più deboli, sentiamo il dovere di farci portatori di una cultura del welfare alternativo».

«Sostenendo Make a Change – conclude Lana –, promuoviamo la realizzazione di idee innovative: solo supportando una cultura sostenibile, infatti, si otterranno risultati che miglioreranno la vita di tutti. La nostra Compagnia assicuratrice, proprio grazie alla sua peculiare natura mutualistica, ha sempre avuto un ruolo “sociale” e, mai come oggi, è il momento di fare un’opera di sensibilizzazione sul tema, anche incoraggiando coloro che vorranno partecipare a inventarsi il proprio “più bel lavoro del mondo”».

Intermedia Channel

Related posts

Top