REALE MUTUA: WORKSHOP DI FORMAZIONE A RITMO DI JAZZ

Scatta oggi ed è rivolto alla funzione risorse umane del gruppo assicurativo torinese. L’iniziativa, organizzata a Villa Lajolo, nasce in collaborazione con il Piossasco Jazz Festival.

Un workshop di formazione riservato alla funzione risorse umane del gruppo Reale Mutua, nato in collaborazione con il Piossasco Jazz Festival. L’iniziativa, che parte oggi, è del gruppo assicurativo torinese e ha l’obiettivo, si legge in una nota, di «individuare nuove “armonie”, sperimentare “accordi” tra le competenze del singolo e lo spirito di squadra, utilizzare “strumenti” per sviluppare le relazioni interne».

Organizzata a Villa Lajolo, nella foto (comune di Piossasco, Torino), poco distante dal Castello dove è in corso il Piossasco Jazz Festival (manifestazione guidata dal trombettista di fama internazionale Fabrizio Bosso), l’iniziativa si propone di «utilizzare i fondamenti della musica jazz per sviluppare le capacità relazionali di ciascuno e aiutare a interpretare il proprio ruolo utilizzando registri quali l’innovazione, il cambiamento, la valorizzazione delle differenze e la capacità di operare in rapporto di partnership con tutte le funzioni interne. Accompagnati da formatori aziendali, alcuni dei quali sono anche apprezzati musicisti, 20 rappresentanti della funzione risorse umane provenienti dalle sedi di Torino, Milano e Madrid avranno il compito di confrontarsi sul valore del loro lavoro nei processi di cambiamento e di sviluppo del gruppo Reale, in Italia come in Spagna. Durante i lavori saranno utilizzati spunti e capacità molto usate per chi pratica questo genere musicale nato in America come l’ascolto, l’interplay, la capacità di interpretare un ruolo mettendo in campo l’improvvisazione e l’innovazione, il rispetto delle regole e la capacità di comunicare in modo efficace».

«È la prima volta che utilizziamo la metafora della musica jazz nell’ambito delle nostre attività di sviluppo», ha dichiarato Marco Terragno, responsabile della direzione risorse umane del gruppo Reale Mutua. «Noi siamo convinti che, per far evolvere la professionalità a tutti i livelli (dalle competenze ai comportamenti organizzativi), sia necessario utilizzare spunti che ci vengono anche da mondi diversi dai nostri».

Redazione – Intermedia Channel

Authors

Related posts

Top