Resoconto dal convegno ACB su privacy e cyber risk – Milano, 12 aprile

ACB HiRes (2)

ACB HiRes (2)Si è svolto nella giornata di ieri a Milano il convegno Privacy e Cyber Risk – Sinergie della protezione e della Gestione dei dati alla luce del nuovo GDPR, organizzato da ACB (Associazione di Categoria Brokers di Assicurazioni e Riassicurazioni). Elevata la partecipazione all’evento (di particolare attualità, vista la prossima entrata in vigore – il 25 maggio – del Regolamento europeo 2016/679, che inizia ad essere visto come protocollo di riferimento anche oltre i confini europei), che ha ospitato una platea composta da referenti di compagnie assicurative, società di brokeraggio, istituzioni ed associazioni di categoria.

I relatori presenti hanno affrontato alcuni argomenti tra i più significativi di queste novità, evidenziando con i loro interventi la complessa normativa che influirà sull’attività quotidiana della categoria dell’intermediazione assicurativa.

Nel corso della sessione mattutina sono infatti intervenuti Antonio Longo (docente di Diritto degli intermediari finanziari presso l’Università della Tuscia di Viterbo sul tema “Innovazione tecnologica e nuove normative”, seguito da Paolo Cupola (formatore ed esperto di Privacy), che ha presentato una relazione centrata sul GDPR (General Data Protection Regulation) e sui suoi effetti sul mercato degli intermediari, anche in relazione al registro dei trattamenti ed alla figura del DPO (Data Protection Officer).

La seconda parte della mattinata è stata dedicata alla “gestione del dato”, trattato sotto il profilo normativo dall’Avv. Andrea Maura (partner dello studio legale Legal Grounds) e sotto il profilo economico da Patrizia Contaldo (docente presso l’Università Bocconi di Milano ed Head of Observatory on Insurance Market Baffi Carefin). Alessandro Leone (Partner Grant Thornton Financial Advisory Services) ha quindi affrontato il tema del cyber risk a partire da tre eventi di grande attualità: le vicende Wannacry, Uber e Cambridge Analytica.

Il dibattito pomerdiano si è invece sviluppato attorno alla tavola rotonda, moderata da Marcella Frati, direttore di EMFgroup, durante la quale è stato ripreso il tema del convegno, integrandolo con l’analisi su cyber Risk, GDPR e coperture assicurative alla luce del recepimento della lettera al mercato IVASS. Ai lavori hanno partecipato esponenti del mondo assicurativo e delle istituzioni quali Stella Aiello (responsabile dirigente del Servizio Distribuzione ANIA), Orazio Rossi (Country President Chubb Italia), Chiara Ceriolo (Legal & Compliance Manager Chubb Italia), Massimo Migliorini (componente Collegio dei Probiviri di ACB) ed il già citato Paolo Cupola.

Intermedia Channel

Related posts

Top