Rinnovo ANA, ANAPA Rete ImpresAgenzia ricevuta al MISE e in Parlamento

ANAPA Rete ImpresAgenzia HiRes

ANAPA Rete ImpresAgenzia HiRes

Una delegazione dell’associazione di categoria degli agenti professionisti di assicurazione è stata accolta al ministero dello Sviluppo Economico, a Palazzo Madama ed a Montecitorio. Obiettivo degli incontri: il rinnovo con ANIA dell’Accordo Collettivo con gli agenti di assicurazione, scaduto 12 anni fa

Prosegue l’attività istituzionale di ANAPA Rete ImpresAgenzia, che, con una delegazione composta dal presidente Vincenzo Cirasola, dal vice presidente Roberto Arena e dal delegato Carlo Puglielli, si è recata a Roma per una serie di incontri prima a Palazzo Madama – con il vice presidente del Senato sen. Ignazio La Russa ed il sen. Gaetano Nastri (FdI) – e poi a Montecitorio, con l’on. Giuseppe Brescia (M5S). Nel pomeriggio è stata la volta del presidente di Confcommercio Carlo Sangalli e successivamente nella sede del ministero dello Sviluppo Economico, con il viceministro on. Dario Galli (Lega).

“Abbiamo ribadito con determinazione – ha affermato Cirasola – che l’obiettivo primario di ANAPA è aprire al più presto un tavolo di concertazione con tutte le parti in causa, in primo luogo con ANIA, per rinegoziare il rinnovo dell’ANA 2003, scaduto nel 2006. Focalizzando l’attenzione, in particolar modo, sulla riforma dell’istituto della rivalsa, ormai obsoleto e basato su criteri che non tengono più conto dell’effettiva redditività del portafoglio alla luce dell’introduzione delle due Leggi Bersani e, secondariamente, sulla contribuzione della quota a carico delle imprese al Fondo Pensione Agenti FONAGE, ancora ferma ai valori del 2003”.

“ANAPA, che rappresenta gli agenti professionisti di assicurazione che intermediano oltre il 50% dei premi raccolti dal lavoro diretto nel mercato italiano è una realtà attiva, solida e in crescita – ha sottolineato Arena –. Ad oggi, infatti, gli associati sono oltre 2.500, tutti agenti professionisti con mandato in corso, esclusi, pertanto, gli agenti non operativi senza mandato e senza agenzia, che appartengono ad altri sindacati. In soli 6 anni dalla sua costituzione ANAPA rappresenta il 37% degli iscritti ad un’associazione di categoria”.

Tema di attualità e discusso con le istituzioni è stata anche l’analisi degli scenari possibili e i relativi impatti del disegno di legge presentato dal sen. Andrea Bertoldi (FdI), sul quale ANAPA, ha evidenziato Cirasola, “preferirebbe una via più pragmatica, quale quella intrapresa del sollecito ad ANIA, per stabilire un nuovo accordo collettivo di primo livello che costituisca un quadro di riferimento per la categoria, nel pieno rispetto della tutela del consumatore, degli obiettivi di piena e libera concorrenza nel settore assicurativo e in armonia con i principi comunitari”.

“Ringraziamo i rappresentanti del governo e del parlamento per averci ricevuto e per aver ascoltato con molta attenzione e interesse le nostre istanze – ha concluso il presidente di ANAPA –. Soltanto con il dialogo nelle sedi opportune si possono raggiungere gli importanti obiettivi che ci siamo posti e difendere davvero, e non soltanto a parole, gli interessi dei colleghi”.

Intermedia Channel

Related posts

Top