SACE PARTNER DEL PROGETTO ELITE DI BORSA ITALIANA

Alessandro Castellano Imc

Alessandro Castellano ImcSACE è da oggi partner di Borsa Italiana nell’ambito del progetto ELITE, il programma ideato per supportare la crescita e accompagnare verso i mercati finanziari le Pmi italiane più innovative e orientate all’internazionalizzazione.

Siamo lieti di essere partner di Borsa Italiana in quest’iniziativa dedicata alle Pmi, segmento a cui SACE riserva da tempo un’attenzione particolare – ha dichiarato l’amministratore delegato di SACE, Alessandro Castellano (nella foto), alla firma dell’accordo –. Sono fermamente convinto che la vera chiave della competitività delle nostre imprese sia l’innovazione. Aiutarle a perseguirla è la nostra missione, con tutto ciò che questo comporta: superare il vecchio concetto di export in favore di strategie di internazionalizzazione attiva, individuare nuove fonti di finanziamento, identificare le migliori soluzioni assicurativo-finanziarie per trasformare i rischi in opportunità”.

Raffaele Jerusalmi, Amministratore Delegato di Borsa Italiana ha commentato: “Siamo molto lieti di questa partnership con SACE che consentirà di offrire nuovi strumenti e servizi alle 100 società ELITE e alle prossime che nei mesi futuri entreranno nel programma creato da Borsa Italiana per la crescita delle PMI. Il prestigio e il supporto concreto di questo nostro nuovo partner siamo convinti rafforzerà ulteriormente lo sviluppo di ELITE e soprattutto sarà un valore e un sostegno concreto per le piccole e medie imprese partecipanti, punte di eccellenza dell’imprenditoria italiana fortemente orientate alla crescita internazionale”.

La partnership con SACE – si legge in una nota – consentirà alle 100 Pmi attualmente coinvolte nel programma ELITE di accedere “più facilmente all’ampia gamma di strumenti assicurativi e finanziari di SACE utili a migliorare la competitività dell’impresa sui mercati internazionali, contribuendo a rafforzarne la solidità e la performance complessiva: dall’assicurazione contro i rischi di mancato pagamento alla protezione degli investimenti esteri, dalle cauzioni alle garanzie finanziarie per l’internazionalizzazione, ai servizi di factoring“.

Il progetto ELITE – conclude la nota – offre a un numero d’imprese selezionate un programma di crescita articolato in tre fasi (formazione, training e valorizzazione) sviluppato per aumentarne le competenze manageriali, finanziarie e organizzative e, di conseguenza, la capacità di attrarre nuovi investitori. Per maggiori informazioni sul progetto Elite: elite.borsaitaliana.it.

Intermedia Channel

Related posts

Top