Shopping a Milano, Itas compra palazzo da 21 milioni di euro

ITAS - Nuova sede Imc

ITAS - Nuova sede Imc

(Fonte: l’Adige)

L’espansione del gruppo assicurativo Itas mette a segno un altro colpo. Itas Mutua ha acquistato il palazzo di via Santa Maria Segreta a Milano progettato negli anni ’30 dall’architetto Giò Ponti. L’edificio è stato venduto da Valore Sviluppo Immobiliare Sezione I, società controllata dal Fondo pensioni per il personale Cariplo, per 21 milioni di euro. Itas Mutua è stata assistita dallo Studio Legale Dentons con un team guidato dai partner Federico Vanetti e Maria Sole Insinga. L’immobile di Santa Maria Segreta, vicino a Piazza Affari, ospiterà gli uffici della compagnia trentina dopo i lavori di ristrutturazione che inizieranno a breve. L’operazione segue l’acquisizione da parte di Itas delle filiali italiane della compagnia inglese di assicurazione Rsa e conferma la volontà della società di rafforzare la propria presenza su Milano.

Con l’acquisizione dei rami italiani del colosso britannico Rsa, il gruppo Itas è diventato l’ottava compagnia assicurativa danni in Italia, con premi nel ramo pari a 710 milioni. Insieme al ramo vita che apporta premi per 400 milioni, Itas supera ormai quota 1,1 miliardi di premi. Il capitale si è rafforzato a 91 milioni anche con gli apporti di Intesa Sanpaolo e del partner tedesco Vhv.

Dal primo gennaio è scattata l’integrazione con i rami d’azienda acquisiti ed è partito anche il via libera dell’Ivass, l’autorità di settore, all’operatività nell’Unione Europea, uno dei tasselli del nuovo piano industriale triennale. Alla sede storica di Trento, ora collocata nel nuovo quartiere delle Albere (nella foto), Itas affianca le due sedi di Genova e Milano, dove appunto è stato comprato il palazzo storico.

Related posts

Top