Sikura Life apre al mercato del piani individuali di risparmio con AZZURRO

Sikura Life HiRes

Sikura Life HiResLa polizza Vita della compagnia del gruppo Fischer Acquisitions è disponibile dallo scorso 1 agosto presso gli intermediari di A1 Life

Sikura Life – compagnia assicurativa parte del gruppo svizzero Fischer Acquisitions, operativo nei servizi finanziari e immobiliari con oltre quattro miliardi di Euro di asset gestiti – apre al mercato dei PIR presentando AZZURRO, polizza Vita unit-linked “che valorizza i risparmi degli investitori sulle eccellenze italiane dell’Industria 4.0”.

Disponibile a partire dallo scorso 1 agosto presso tutti gli intermediari di A1 Life (e a seguire da altri partner selezionati con la denominazione “PIR Soluzione Sikura”), la polizza PIR Compliant di Sikura Life – si legge in una nota – “si distingue dagli altri prodotti presenti sul mercato per l’elevata flessibilità di modalità e frequenza dell’accantonamento e per la tipologia di PMI supportate, fortemente votate all’innovazione per l’automazione industriale”.

I sottoscrittori, spiegano dalla compagnia, “avranno infatti la possibilità di scegliere se effettuare il versamento di un premio unico, ricorrente, oppure un mix tra le due modalità, oltre alla possibilità di effettuare versamenti aggiuntivi sin dalla sottoscrizione del contratto. In occasione del 20° e del 30° anniversario dalla data della sua sottoscrizione, Azzurro garantirà inoltre ai sottoscrittori un bonus pari ad una annualità di premi ricorrenti”.

“Abbiamo scelto di presentarci sul mercato dei PIR con un prodotto altamente personalizzabile – osserva Marie-Therese Röthlisberger-Fischer, Chief Marketing Officer di Sikura Life – per consentire ai risparmiatori italiani di investire in base alle proprie disponibilità e seguendo il proprio profilo di rischio. AZZURRO è un prodotto semplice e su misura, che permetterà a chi è alla ricerca di soluzioni di risparmio e rendimento di lungo periodo di cogliere le opportunità offerte dalle PMI più innovative del Paese, abbinandole alla sicurezza di un prodotto assicurativo tradizionale”.

Intermedia Channel

Related posts

Top