SISMA EMILIA: AVIVA ITALIA FA IL PUNTO SULLE SUE AGENZIE

Nei casi di inagibilità dei locali, la compagnia ha messo a disposizione dei moduli abitativi per continuare a svolgere l’attività agenziale.  

Aviva Italia fa il punto della situazione per quanto riguarda le agenzie che operano nella zona colpita dal terremoto in Emilia Romagna e Lombardia. In particolare, l’agenzia di via Mazzini 47 a San Felice sul Panaro (in provincia di Modena) è stata dichiarata inagibile per i gravi danni subiti. La compagnia ha tuttavia agevolato l’acquisto di un modulo abitativo mobile predisposto a uso ufficio con due posti di  lavoro. L’agente ha ripreso la propria attività.

Il punto vendita di viale Montegrappa a Reggio Emilia è agibile, mentre non lo è la subagenzia di Moglia (in provincia di Mantova) che ha subìto danni rilevanti alla struttura immobiliare. Anche in questo caso è stato acquistato un modulo abitativo per svolgere attività agenziale e dare supporto agli assicurati.

L’agenzia di viale Trento e Trieste 13 a Modena è stata chiusa per alcuni giorni per verificare i danni  subìti, ma da oltre due settimane ha ripreso regolare svolgimento dell’attività.

Il punto vendita di via Pezzana 24 a Carpi (Modena) dopo essere stato chiuso per motivi precauzionali per alcuni giorni, è in attesa di ricevere l’agibilità dei locali anche se rilascia comunque un servizio seppur ridotto alla clientela. Un’agenzia di Ferrara, infine, lamenta danni rilevanti a due strutture subagenziali, in particolare a Malalbergo (Bologna).

Redazione – Intermedia Channel

Authors

Related posts

Top