SOLVENCY II: ANIA CONVOCA LA PRIMA CONFERENZA STAMPA “ONLINE”

Webinar ImcDopo le banche anche le assicurazioni europee hanno nuove regole prudenziali. Giovedì 14 novembre è stato infatti raggiunto un accordo nell’ambito del cosiddetto trilogo (tra commissione, parlamento europeo e Consiglio europeo) per approvare le misure attuative della direttiva di Solvency II. La decisione, che nelle prossime settimane verrà ratificata dal Parlamento europeo, conclude un lungo iter legislativo iniziato da oltre dieci anni ed avrà un impatto notevole per l’industria assicurativa europea e, indirettamente, sull’economia dell’intero continente.

Le assicurazioni – si legge in una nota – sono i principali investitori istituzionali europei con un portafoglio d’investimento di 8.500 miliardi di euro per il 64% rappresentato da titoli governativi e corporate bond, e per il 15% da strumenti di equity. Nell’attuale congiuntura economica “sono chiamate a svolgere un ruolo di primo piano nel sostegno all’economia, anche maggiore rispetto al passato in considerazione delle difficoltà in cui si dibatte il mondo del credito“.

Le nuove regole di vigilanza prudenziale – prosegue la nota –, ponderando i fabbisogni di capitale regolamentare in relazione a ciascuna scelta d’investimento, avranno rilevanti effetti sulle decisioni finanziarie di ciascuna compagnia. Tutto ciò, assieme alla necessità di adattare le nuove regole a situazioni di stress finanziario come quelle che l’Europa ha sperimentato nell’ultimo periodo, spiegano il laborioso iter del provvedimento e l’importanza del compromesso che è stato raggiunto“.

Per illustrarne nel dettaglio le caratteristiche e le conseguenze prevedibili per l’industria assicurativa italiana l’Ania ha convocato per mercoledì 20 novembre alle ore 15 una conferenza stampa via web (webinar) – modalità che viene sperimentata per la prima volta per incontri del genere – con la quale i giornalisti potranno partecipare direttamente attraverso il proprio computer (dotato di webcam e microfono) o per telefono. All’incontro prenderà parte, tra gli altri, il direttore generale dell’Associazione, Dario Focarelli.

Intermedia Channel

Related posts

Top