Speed Meeting AIBA Giovani – Milano, 20 aprile

Incontro - Meeting - Confronto Imc

Incontro - Meeting - Confronto Imc

Nuova edizione dell’appuntamento organizzato dall’associazione che riunisce oltre cento broker under 40 di AIBA

Si svolgerà a Milano il prossimo 20 aprile (presso l’Hotel Ritz, via Spallanzani 40, dalle ore 14.45) la nuova edizione dello Speed Meeting organizzato da AIBA Giovani, associazione guidata da Andrea Corbella che riunisce oltre cento broker under 40 di AIBA (Associazione Italiana Brokers di Assicurazioni e Riassicurazioni).

Lo Speed Meeting, ricordano da AIBA Giovani, “è un format dinamico, un modo semplice e veloce che permette ai broker junior di presentarsi ai professionisti del settore, allacciare i primi contatti personali con diverse imprese e capire se potranno nascere occasioni di business”. Saranno otto le realtà partecipanti all’evento: AIG, AXA, BLUE Underwriting, DAS, Generali, Lloyd’s of London, XL (con KRM) e Unipolsai.

Ad aprire i lavori dello speed meeting sarà il Presidente di AIBA, Luca Franzi de Luca, con un saluto di benvenuto alle imprese partecipanti e ai broker junior dell’associazione.

La modalità di interazione – evidenziano ancora da AIBA Giovani – “prevede la disposizione in un’unica sala di otto postazioni, ognuna dotata di diverse sedute. I broker di AIBA Giovani, suddivisi in diversi gruppi, incontreranno a rotazione ciascuna azienda, avendo a disposizione in ogni tappa venti minuti di tempo per conoscere le principali caratteristiche dell’azienda, farsi conoscere, allacciare i primi contatti personali in vista di possibili forme di collaborazione. Allo scadere del tempo, ci si alza e si cambia postazione sino completare il giro dei tavoli. A conclusione della giornata si potranno approfondire i nuovi contatti personali conversando con i colleghi nel corso di un cocktail”.

“Il tempo è prezioso e bisogna ottimizzarlo – ha spiegato Corbella –. L’obiettivo è quello di fare colpo e in fretta; presentare in maniera efficace la propria attività e comprendere se esistono affinità con l’interlocutore, cercando in pochi minuti di stabilire un contatto. Fare networking è un’attività fondamentale. Soprattutto per un giovane broker è necessario farsi conoscere e far capire di rappresentare una risorsa, un potenziale partner. Credo che lo speed meeting sia una formula originale, ma molto adatta a garantire una esposizione di sé in un tempo ristretto e consentire di stabilire nuovi contatti professionali e personali”.

Intermedia Channel

Related posts

Top