SWISS RE: NEL 2014/15 SARANNO I MERCATI EMERGENTI A GUIDARE LA CRESCITA DEI PREMI

Mercati globali (2) Imc

Il rafforzamento economico globale continuerà nel 2014. Si prevede un 2% di crescita nelle economie avanzate per il mercato primario dei premi rami danni e un tasso dell’8% di incremento in quelle emergenti. La robusta crescita di queste ultime trainerà anche i premi dei rami vita (+4% del 2014 e 2015). Nei mercati avanzati è attesa una riduzione dei premi di riassicurazione vita

Secondo quanto riporta il “Global insurance review 2013 and outlook 2014/15” di Swiss Re, pubblicato alcuni giorni fa, la crescita economica globale proseguirà nel 2014 il proprio ciclo di rafforzamento. Questo sosterrà la crescita dei premi in corso nel mercato primario dei rami danni (e sono attesi in rialzo anche i premi di riassicurazione), in particolare nelle economie emergenti. Per i rami vita, si prevede una crescita dei premi globali di circa il 4% in termini reali, sia per il 2014 che per il 2015. Tuttavia, i premi di riassicurazione vita dovrebbero proseguire nel tasso di diminuzione nelle economie avanzate, mentre sono attesi in aumento del 6% in quelle emergenti.

L’economia statunitense proseguirà nella crescita  e la zona Euro, per la quale non si attendevano immediati segnali positivi, ha ripreso la sua corsa. Lo yen debole ha favorito la crescita e l’aumento dell’inflazione in Giappone, ma è ancora incerta la sostenibilità di questa recente forza economica. In Cina, il trend di crescita si avvicina al 7,5%, in calo dal 10% precedente.

Saranno i mercati emergenti a guidare la crescita dei rami danni

Il graduale miglioramento dell’attività economica nei principali mercati ha sostenuto una continua crescita dei tassi di premio dei rami danni. Nel 2014, la crescita reale dei premi (al netto dell’inflazione) nel mercato primario dovrebbe aggirarsi intorno al 2% nelle economie avanzate, e avvicinarsi all’8% nei mercati emergenti. Allo stesso modo, ma con tassi più elevati, seguirà la crescita dei premi del settore riassicurativo. Il contesto di bassi tassi di interesse ha pesato sulle performance di investimento nel mercato primario vita. Le compagnie riassicurative sono stati impattate in maniera similare, con una redditività del settore nel 2013 stimata attorno al 10%, in calo dal 14% del 2012.

Kurt Karl, Chief Economist di Swiss Re, vede nel ritorno alla crescita economica nei mercati maturi “un buon segno per il settore assicurativo“, intravedendo inoltre “un outlook positivo per i prossimi due anni“. Per i mercati emergenti, in particolare in Africa e in Asia, sono attesi “dati di crescita tra i più spettacolari nei rami danni. Le città continuano ad espandersi e le persone cercano protezione finanziaria per le loro proprietà“.

Il disastro procurato recentemente dal tifone Haiyan nelle Filippine non dovrebbe generare perdite rilevanti per le compagnie più esposte nei rami danni; questo a causa della bassa penetrazione assicurativa nelle Filippine, attualmente intorno al 0,5% contro una media nei mercati emergenti di circa il 1,3%.

Tasso di crescita reale dei premi, mercato primario rami danni
(per regione – dal 2010 alle stime 2015)

 

Prosegue la ripresa globale dei rami vita, ma i premi di riassicurazione sono attesi in riduzione

Il mercato primario dei rami danni ha proseguito il proprio recupero anche nel 2013, con una crescita dei premi in termini reali superiore al 6% nelle economie emergenti e del 2,3% in quelle avanzate. Per il 2014 e 2015 ci si attende un aumento dei premi dei rami vita globali di circa il 4%, trainati dalla forte crescita dei mercati emergenti, basata sull’aumento dei redditi disponibili e sulla maggiore consapevolezza assicurativa.

Secondo Karl, “i dati di quest’anno dei mercati emergenti sono stati molto interessanti e ci attendiamo che proseguano su questa strada. In America Latina abbiamo rilevato una crescita del 18% nel 2012 e stiamo puntando al 10% per il 2013, dato che consideriamo ancora molto soddisfacente».

Tasso di crescita reale dei premi, mercato primario rami vita
(per regione – dal 2010 alle stime 2015)

 

Nel settore riassicurativo vita i premi dei mercati emergenti sono attesi in crescita del 6% annuo per i prossimi anni. In questi mercati, il valore aggiunto delle compagnie riassicurative sarà quello di sostenere i propri clienti assicurativi primari nello sviluppo di prodotto, nella sottoscrizione e nella gestione dei sinistri. Tuttavia i premi di riassicurazione vita dovrebbero continuare a diminuire nei mercati avanzati, a causa delle modifiche normative che riducono la domanda negli Stati Uniti e in misura minore nel Regno Unito.

Intermedia Channel

Related posts

Top