Tag Archives: agenzia antifrode

Gli avvocati contro le nuove norme sull’Rc auto

Settimio Catalisano, coordinatore della commissione Rc dell’Oua: «Rischiano di far aumentare il contenzioso e penalizzare i consumatori» Nelle intenzioni del governo dovrebbero ridurre le frodi e far scendere i premi, tra i più salati d’Europa. Secondo gli avvocati invece le nuove norme sulla Rc auto, approvate a dicembre nel decreto Destinazione Italia, sono un vero

Rc auto: il Cupsit (patrocinatori stragiudiziali) contro l’Ania

Forti polemiche per i risarcimenti che l’Ania vuol ridurre Il fuoco covava sotto la cenere, perché è da tempo che Stefano Mannacio, presidente Cupsit (patrocinatori stagiudiziali) è in polemica con l’Ania (la Confindustria delle Assicurazioni); ma a scatenare le ire del numero uno dei patrocinatori è stata la recente audizione informale di Aldo Minucci, presidente

DANNO BIOLOGICO E TARIFFE RC AUTO: LA DISCUSSIONE IN COMMISSIONE FINANZE DELLA CAMERA PROSEGUE GIOVEDI’ 12

E’ iniziata venerdì scorso, come riportato anche da queste pagine, la discussione in VI Commissione Finanze della Camera dei Deputati (nella foto) della risoluzione 7-00060 (Meccanismo per il risarcimento dei danni biologici derivanti da sinistri nell’ambito dell’assicurazione RC auto, nonché misure in materia di prezzi delle polizze) presentata dall’on. Itzhak Yoram Gutgeld (PD), e firmata

NELL’AGENDA PARLAMENTARE TORNANO DANNO BIOLOGICO E TARIFFE RC AUTO

Arriva oggi alla discussione della VI Commissione Finanze della Camera dei Deputati (nella foto) la risoluzione 7-00060 presentata dall’economista on. Itzhak Yoram Gutgeld (PD), e firmata in maniera bipatisan dagli onorevoli Maurizio Bernardo (PDL), Marco Causi (PD), Giulio Cesare Sottanelli, Enrico Zanetti e Mario Sberna (tutti e tre di Scelta Civica). La risoluzione parte sia

La caccia alle frodi è aperta. In palio ci sono 900 milioni

L’impegno, a quanto pare, ce lo stanno mettendo. L’obiettivo è ambizioso ma in palio ci sono fino a 900 milioni di euro. È questa la cifra che si riuscirebbe a risparmiare se venissero alla luce le tante frodi che fanno lievitare i costi dei sinistri e di conseguenza crescere oltre misura i prezzi delle polizze

Fabrizio Saccomanni (3) Imc

Due battesimi per l’Ivass

Il dossier Unipol-FonSai e la grana Rc Auto-scatola nera sono i primi dossier sulla scrivania di Saccomanni, presidente della nuova authority per le compagnie. In settimana l’incontro con l’Ania Fino agli ultimi giorni prima che il quadro del riassetto dell’autorità di controllo delle assicurazioni fosse chiaro molti erano pronti a scommettere che la Banca d’Italia,

Consiglio dei Ministri (2) Imc

DL CRESCITA: AL VIA NUOVI CAMBIAMENTI PER IL SETTORE ASSICURATIVO?

Nella riunione del CDM convocata per domani 4 Ottobre alle ore 10.30 sembra che approderà, almeno per la sola lettura, la parte del Decreto Legge che interessa il settore assicurativo; tra i provvedimenti in esso contenuti, oltre alla istituzione dell’Agenzia Antifrode, parrebbe resistere la nullità di divieto di collaborazione tra Agenti in tutti i rami assicurativi, l’obbligo in

NETWORK ASSICURATORI PD SU AGENZIA ANTIFRODE: «NO A ALTRI SPRECHI»

Il portavoce Francesco Bizzotto sottolinea il fatto che l’agenzia già esiste «e che basta solo decidere di farla funzionare» e pertanto si dice meravigliato dell’intenzione del Governo di creare un ente apposito, come annunciato dal ministro dello Sviluppo economico, Corrado Passera.   «Abbiamo letto con stupore la recente presa di posizione del ministro dello Sviluppo

Corrado Passera (2) Imc

Assicurazioni, Passera: Mi impegno a creare agenzia anti-frode

“Il problema del tariffario RC Auto è vero e, in alcuni casi, insostenibile. Da parte nostra credo che l’atteggiamento dimostrato nei confronti di queste proposte sia una prova di buona volontà. Riguardo alle compagnie posso dire, da quando me ne occupo, di avere la sensazione che ci sia una crescente coscienza e volontà di contribuire

Ania - Minucci 2

Minucci (ANIA): «Con un taglio ai costi, Rc Auto giù fino al 20%»

«Noi auspichiamo che le liberalizzazioni portino a una riduzione di costi per le assicurazioni, e in particolare per la Rc auto, che come tutti sanno è obbligatoria». Aldo Minucci (nella foto), da qualche mese presidente dell’Ania, la Confindustria delle compagnie, monitora anche con qualche preoccupazione il complesso viaggio dei provvedimenti del governo che, fra emendamenti

Top